accedi | registrati | 17-12-2018

Domani alle 10 nell'Aula Magna dell’Università

Metropolis_2030: incontro di formazione alla “Mediterranea"

Evento organizzato dal Laboratorio Lastre del Dipartimento PAU

di Redazione Web 03/04/2017

Il 4 aprile, dalle ore 10.00 in Aula Magna d'Architettura dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, si svolgerà l’ultimo appuntamento del III ciclo di conferenze Metropolis_2030, Un nuovo umanesimo per le città metropolitane, organizzato dal Laboratorio Lastre del Dipartimento PAU, responsabile scientifico Concetta Fallanca. Sarà il prof. Francesco Sbetti, direttore della rivista Urbanistica Informazioni, a chiudere il ciclo con la conferenza dal titolo: Venezia, Il nuovo orizzonte per la città metropolitana.

La Città metropolitana di Venezia, che ha approvato lo Statuto e adesso sta lavorando all’elaborazione del Piano Strategico metropolitano, “valorizza a livello nazionale ed internazionale la propria specialità di città d’acqua, assumendo il ruolo di polo logistico, produttivo e culturale del nord-est, incrocio dei traffici verso l’Europa del nord e verso l’Oriente”. Ha dunque iniziato un processo di generazione metropolitana di ampio orizzonte utilizzando anche la leva del nuovo ciclo di programmazione comunitaria 2014-2020, che riconosce alle aree urbane un ruolo per il raggiungimento degli obiettivi posti dalla strategia Europa 2020. Francesco Sbetti, professore di Urbanistica presso l’Università degli Studi di Ferrara, ha partecipato alla redazione di Piani urbanistici e di Programmi integrati di importanti città; tra i quali: Bolzano, Verona, Venezia. Tra le principali ricerche legate al tema della Città Metropolitana è possibile citare:Venice city regionper l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico, il PTRC della regione Veneto, Polydev per lo sviluppo policentrico e sostenibile nell’ambito del programma Interreg IIIB, e il progetto europeo Conspace, la rete strategica comune per lo sviluppo territoriale.

Si concludono così le tre edizioni di Conferenze dedicate al tema della Città Metropolitana che nelle tre annualità hanno portato ad un confronto nazionale e internazionale tra studiosi e comunitò accademica. La prima (2015) ha visto la partecipazione di Rinio Bruttomesso, Maurizio Carta, Carlo Gasparrini, Annae Bekkari e Angel Martinez Baldò che hanno presentato riflessioni sulle metropoli d’acqua volte in particolare alle città di Palermo, Napoli, Tangeri e Valencia. Nella seconda edizione, aprile/giugno 2016, si è discusso sul futuro metropolitano di Torino, Milano, Bologna e Roma con Grazia Brunetta, Corinna Morandi, Patrizia Gabellini e Laura Ricci.

In questo terzo ciclo, le conferenze sono state tenute da professori universitari di grande esperienza, del settore scientifico disciplinare Icar 21-Urbanistica: Paolo La Greca dell’Università di Catania (27 novembre 2016), Corrado Zoppi dell’Università di Cagliari (13 dicembre 2016), Angela Barbanente del Politecnico di Bari (21 febbraio 2017), Giuseppe De Luca dell’Università di Firenze (7 marzo 2017), Roberto Bobbio dell’Università di Genova (21 marzo 2017) fino all’ultima che vedrà appunto la partecipazione di Francesco Sbetti, direttore di Urbanistica Informazioni (4 aprile 2017).

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative