accedi | registrati | 18-8-2019

Decisiva la rete del difensore Kosnic, adesso la permanenza in Lega Pro è più vicina

Reggina, derby-salvezza vinto (1-0) sul Catanzaro

di Enzo La Piana 10/04/2017

La Reggina si avvicina alla permanenza in Lega Pro. Nel momento decisivo della stagione, la squadra amaranto c’è e si è visto. Nove punti in tre partite ed un' equilibrio tecnico-tattico raggiunto - questa la sorpresa dei ragazzi del Presidente Praticò - che ha cambiato il destino del sodalizio amaranto; è bastata l’impennata d’orgoglio dei giocatori ed una più razionale scelta da parte di Karel Zeman per diradare le perplessità che aleggiavano qualche tempo fa su Sala e compagni. Rispettata la tradizione che ha fatto del Granillo un fortino, anche contro le Aquile giallo-rosse, che hanno ceduto il passo alla squadra dello Stretto, nel l’edizione del derby numero 26 che si è consumato in un momento chiave del torneo, dove anche la mente ha fatto la sua parte. Non è stata una sfida esaltante e com’era nelle previsioni, non ha regalato certo spettacolo. La contesa, ha visto il suo l’epilogo determinato da episodi: il gol firmato da Kosnic e la traversa interna colpita da Esposito. Ad essere invece diverso, è stato l’atteggiamento della squadra amaranto, che nella fase decisiva della partita e riuscita a fare meglio dell’avversario, vedendo premiato il suo cinismo. Cuore e determinazione, questo ha messo in campo la squadra dello Stretto, che pur senza Coralli per un’ora di gioco, è venuta a capo di un partita non facile. La cornice migliore al match, è stata però regalata dalle due tifoserie: al coloratissimo settore dei tifosi ospiti, ha risposto la Sud reggina, che con cori incessanti, ha accompagnato verso la vittoria - e per tutto l’arco della gara - la squadra del cuore, che nel fare bottino pieno, ha fatto un gran passo verso la salvezza, al contrario del Catanzaro, che adesso rischia seriamente di compromettere la sua difficile stagione.

Le pagelle

Sala 6 Pronto sulla girata di testa di Sarao, sicuro negli interventi.
Gianola 7 Sempre in posizione sicuro negli interventi, ha vinto tutti i duelli.
Kosnic 7 Sua la firma sulla terza vittoria consecutiva degli amaranto, ha tenuto bene in difesa.
De Vito 6 Molta concretezza, tempestivo.
Cane 6 Efficace nelle chiusure, puntuale nel proporsi.
Botta 8 Si è preso sulle spalle il centrocampo, disputando una gara perfetta.
Bangu 5 Ha avuto due buone occasioni da gol. Sotto ritmo. Dal 25’ st Knudsen 6 Il suo ingresso ha dato sostanza e concretezza. De Francesco 6 Non al meglio, ma dal suo destro è nata l’azione del gol amaranto.
Porcino 5,5 Anche lui non in perfette condizioni, non è riuscito a lasciare il segno.
Bianchimano 6 Ha preso botte su botte, nel complesso ha tenuto fede al suo compito.
Coralli 6 Ha duellato duramente, uscendo anzitempo per problemi muscolari. Dal 45’ pt Leonetti 6 Determinante il suo ingresso in campo, ha saputo dettare i tempi della squadra, guadagnando punizioni nei momenti giusti del match.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative