accedi | registrati | 21-11-2019

I pugliesi in riva allo Stretto per consolidare la loro presenza nella griglia play-off

Reggina, il prossimo avversario: la Virtus Francavilla

di Enzo La Piana 20/04/2017

La Virtus Francavilla, che ha archiviato con un pareggio la pratica con la Juve stabia (1-1), vanta un percorso in campionato degno di lode, per essere una new entry della Lega Pro. A quota 51, la squadra vanta uno score di tutto rispetto, con 14 vittorie, 9 pareggi, 8 sconfitte.
Parità numerica tra gol realizzati e reti incassate: 40. Il reparto arretrato, nonostante i limiti dimostrati, non disdegna di alimentare incursioni in fase di spinta, potendo contare su Idda, Pino (che può ricoprire il ruolo di esterno) ed Albertini, dotato di spiccate doti offensive. Guidata da Antonio Calabro, già tecnico del Gallipoli, proprio da Gallipoli, ha portato al suo seguito due fedelissimi: Taurino il il metronomo Galdean, che in coppia con Biasion ( mediano di fatica ) formano la cerniera di centrocampo della formazione bianco-azzurra. Sulla linea mediana, agiscono gli esperti, Finazzi e Alessandro, oltre a Gallù, senza trascurare l’ esperto Triarico a sostegno del centrocampo. A questi, si aggiunge poi il carisma degli attaccanti, tra i quali, Nzola. Bravo ad attaccare la profondità, è il migliore realizzatore della squadra.
Il classe 96, da subito lanciato come punta centrale nel 3-5-2, ha immediatamente ripagato la fiducia a suon di gol (9 le reti realizzate, l’ultima tra le mura amiche contro la Juve Stabia) e prestazioni degne di nota, tanto da essere considerato uno dei giovani talenti più interessati della Lega Pro. Il tecnico di Galatina, per la trasferta in riva allo Stretto, riavrà l'attaccante Abate, che ha scontato un turno di squalifica, ma dovrà fare i conti con qualche assenza di troppo, causa infortuni.
Al Granillo, secondo quanto appreso dal sito ufficiale della squadra, saranno probabilmente indisponibili i vari Ayina, Pastore, Idda e Casadei. A tre giornate dal termine del campionato, all’ esperta formazione del Presidente Magri, manca ormai poco per brindare matematicamente ai playoff - traguardo inatteso ad inizio stagione - e contro gli amaranto, cercherà di conquistare i punti necessari, dettaglio che la Reggina non dovrà sottovalutare.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative