accedi | registrati | 6-12-2019

La nota dell'azienda municipalizzata del trasporto pubblico locale di Reggio Calabria

Atam impegnata su due fronti: Erasmus+ e alternanza scuola-lavoro

di Redazione Web 27/04/2017

ATAM prosegue, per il secondo anno consecutivo, nel progetto di formazione che applica visione e linee guida dell’ Alternanza Scuola Lavoro previste dalla recente riforma della scuola.
L’ azienda reggina, in convenzione con numerosi Licei e Istituti di Istruzione Superiore dell’Area Metropolitana, sta realizzando, infatti, un itinerario formativo multidisciplinare dedicato alle dinamiche aziendali e a quelle del trasporto pubblico locale.
“Attivandoci per offrire ai giovani una formazione allineata alle esigenze di un mondo in rapida evoluzione portiamo avanti un processo in cui vincono tutti” dichiara il prof. Gatto, Amministratore Unico di ATAM. Vincono i giovani, la scuola, le aziende, il territorio. Il nostro futuro ha bisogno, infatti, di giovani motivati e preparati ad affrontare sfide tecnologiche e professionali sempre più complesse e a più dimensioni”.
Da quest’anno, inoltre, ATAM ha aperto le porte anche al programma Erasmus+ ospitando 6 studenti spagnoli con competenze informatiche ed amministrative.
“Un po’ si studia, un po’ si lavora. Molto si impara, acquisendo – commenta così il prof. Gatto - quelle «skills del ventunesimo secolo» che il World Economic Forum ha chiesto al sistema educativo di garantire: problem solving, creatività, capacità di guidare un team. Una sperimentazione positiva da incoraggiare se, secondo un recente report della Commissione Europea, in termini di accesso al lavoro e di carriera, l’ex studente Erasmus ha una maggiore possibilità di trovare lavoro rispetto ai «non Erasmus».”
I percorsi formativi all’interno di ATAM si sviluppano soprattutto attraverso metodologie basate su: le modalità di “apprendimento del fare”, anche per valorizzare stili di apprendimento induttivi; l’orientamento progressivo, l’analisi e la soluzione dei problemi relativi al settore di riferimento; il lavoro cooperativo per progetti e la gestione di processi in contesti organizzati. Gli studenti entrano, quindi, in azienda: un’esperienza multidisciplinare e  multidimensionale che diffonde le buone prassi anche sull’ utilizzo del mezzo pubblico, in coerenza con la vocazione sociale e la propensione all’innovazione di ATAM.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative