accedi | registrati | 1-12-2020

I neroarancio si impongono sul 91-74 contro le Furie, strepitoso Voskuil

Viola, buona la «prima» casalinga della serie: 2-1 contro Chieti

di Federico Minniti 05/05/2017

La Viola ritorna al PalaCalafiore per la Gara 3 della serie play-out contro le Furie Chieti; per l’occasione Reggio Calabria risponde presente aumentando il numero di spettatori sugli spalti del glorioso impianti di Pentimele. Il bilancio dei precedenti, dopo le due trasferte al Pala Tricalle, è sul 1-1.

Le scelte. Bolignano sceglie Taflai nella missione impossibile di bloccare Golden (76 punti nelle prime due partite), quintetto per il resto “confermato” con i big three Powell, Fabi e Voskuil con Caroti in cabina di regina. Bartocci accanto alla guardia americana schiera Davis, Piccoli, Allegretti e Mortellaro.

Primo periodo. A sbloccare un prolungato 0-0 ci pensa Davis dalla lunga distanza, subito accorciato da Voskuil (2-3). La partita si alza di ritmo: a referto Powell (9 punti), Fabi e Voskuil per i neroarancio con Davis e Golden tra gli ospiti provano a ribattersi colpo su colpo. La Viola ne ha di più: 16-8 e abruzzesi costretti al time-out a 3:29. Allegretti e, ancora, Powell tengono il macht sugli stessi binari, ma a pesare è il secondo fallo di Fabi. Col tap-in di Mortellaro, Chieti si porta a -6. Ad allungare di nuovo ci pensa un positivissimo capitan Fabi (20-12). Giallo sulla sirena, Davis mette la tripla tra la contestazione generale (20-15).

Secondo periodo. Il quarto si apre con Guariglia (4 punti in un amen) che è reattivo due volte sull’assist di Caroti, subito dopo è Rossato a pescare il jolly (26-15). Time-out di Bartocci: al rientro ancora Rossato, ma Vannucci replica immediatamente con due triple. La sospensione la chiama allora Bolignano. L’uomo del periodo è Rossato che punisce anche dalla linea della carità (30-21). Piovono triple: l’ex Fallucca e Voskuil (35-24). Rossano complica i piani di Bolignano con il suo terzo fallo. Caroti ingaggia nuovamente la sfida personale con Venucci, con quest’ultimo che realizza dai liberi (35-26). Torna a referto Powell (17 punti per lui) e la Viola allunga (+14). Segna anche Golden, ma solo in transizione e ai liberi. Il quarto si chiude con il canestro in isolamento di Caroti e il solito straordinario Taflaj in difesa (45-31).

Terzo periodo. Sergio apre le marcature dopo l’intervallo lungo. La risposta neroarancio è nelle mani della rubata offensiva di Fabi, trasformata in tre punti dal solito Voskuil. 48-35 con la penetrazione di Golden. È il periodo di Voskuil, sfondo subito e tripla all’attacco successivo. Gap annullato da Sergio, ancora dall’arco a cui risponde ancora da tre punti capitan Fabi e da due ancora Powell (56-38). Piccoli fa commettere il terzo fallo a Fabi, ma non conclude la potenziale azione da 3 punti, Viola ancora a +16. Cattive notizie ancora dalle penalità personali: quarto fallo di Taflaj e strappo-Chieti firmato Mortellaro, 56-43. Dalla lunetta Voskuil è chirurgico (16 punti). Inizia l’uno contro cinque di Voskuil e Golden (61-46). Si inserisce Venucci, Chieti prova la rimonta: 61-49. Dal time-out è Guariglia con il numero in post basso, ma le Furie rispondono punto su punto ancora con Sergio. Babilodze col canestro più fallo fa esplodere il PalaCalafiore; il resto lo fa uno strepitoso, incredibile Alan Voskuil (68-51).

Quarto periodo. Super canestro di Golden, che prova a raddrizzare la barca con 5 punti in fila. Risponde un caparbio Rossato (3/4) dai liberi. È il periodo di Golden, ancora una tripla e una penetrazione più libero realizzato(71-62). L’unico a rispondere è Rossato (73-62). Poi rientra i partita il “solito” Voskuil con la “solita” tripla. Rubata di Caroti e quarto fallo di Golden, sono gli attimi decisivi del match. Sull’extrapossesso, anche Fabi entra in doppia cifra (11 punti) e la Viola mantiene le distanze (79-62). Bartocci fa uscire Golden, sembra un segnale di resa. Il resto lo fanno le triple di Voskuil (84-65). Fischietti protagonisti con l’antisportivo a Powell e Chieti che prova a vendere cura la pelle. Gli ultimi due minuti però, sono solo titoli di coda per il trentello di Alan Voskuil. Viola - Chieti 91-74. 2-1, nella serie: appuntamento per la partita decisiva per la salvezza. Domenica, ancora al PalaCalafiore.

Viola Reggio Calabria
 
Taflaj, Caroti 5, Fabi 11, Rossato 13, Guariglia 6, Guaccio, Voskuil 32, Marulli ne, Powell 21, Babilodze 3.

Furie Chieti

Golden 25, Mortellaro 5, Allegretti 2, Fallucca 3, Turel 1, Venucci 16, Piccoli 2, Zucca 2, Sergio 7, Davis 11 

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative