accedi | registrati | 18-1-2019

Filtrano le prime indiscrezioni dal nosocomio di Reggio Calabria

Aggressione don Giorgio: intervento chirurgico riuscito

di Federico Minniti 24/05/2017

Foto di Adriana Sapone - Calabriapost.net Don Giorgio Costantino è ancora in coma, anche se l'intervento a cui è stato sottoposto è - secondo il personale medico degli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria - «tecnicamente riuscito».
Sempre secondo fonti ospedaliere il sacerdote si tenterà di far uscirlo uscire dal coma, in virtù del fatto che  «i riflessi - infatti - sono conservati e don Giorgio sente gli stimoli dolorifici e termici». Restano da stimare eventuali danni celebrali.
Ovviamente la progonosi rimane riservata. Il prete è stato trasferito nel reparto di Rianimazione.
Emergono, invece, i primi dettagli sul fronte degli inquirenti rispetto all'accaduto: a colpire don Giorgio con pugni e un calcio sarebbe stato solo uno dei sette giovani coinvolti, tutti presumibilmente tra i 16 e i 20 anni.
Gli altri ragazzi ravvedendo la gravità delle condizioni del sacerdote avrebbero fermato l'aggressore allontanandolo. Uno di loro - secondo quanto ricostruito - si sarebbe fermato con monsignor Costantino per prestare un primo soccorso.
Grazie all'ausilio delle telecamere della videosorveglianza parrocchiale, i Carabinieri che indagano sulla vicenda contano di chiudere il caso a stretto giro.
Sul caso è intervenuto anche il prefetto di Reggio Calabria, Michele di Bari, che «condanna con forza la vile aggressione perpetrata la scorsa notte ai danni di monsignor Giorgio Costantino, parroco della Chiesa del Divin Soccorso». «L’episodio - si afferma in una nota stampa - è stato oggetto di esame nel corso dell’odierna riunione tecnica di coordinamento delle forze dell’ordine tenutasi in Prefettura con la partecipazione del Procuratore Distrettuale della Repubblica di Reggio Calabria e del rappresentanti provinciali delle forze di polizia. Il Prefetto, nel partecipare sinceri auguri di pronta guarigione, esprime la propria vicinanza e solidarietà a monsignor Costantino e alla Chiesa reggina per l’impegno profuso in favore degli ultimi».

* Foto di Adriana Sapone - Calabriapost.net

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative