accedi | registrati | 4-4-2020

L'intervento all'interno di Radio Anch'io su Radio Uno

Beni confiscati, confronto radiofonico Morosini, Lumia e Roberti

di Redazione Web 15/06/2017

Monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, arcivescovo della diocesi di Reggio Calabria - Bova, è intervenuto stamattina a Radio Anch'io (Radio Uno) sul tema dell'Agenzia Nazionale dei Beni Confiscati all'interno di un confronto pubblico con il Procuratore Nazionale Antimafia, Franco Roberti, e il senatore del Partito Democratico, Giuseppe Lumia.
In apertura Franco Roberti ha affermato come sia impellente un rafforzamento della gestione dei beni sottratti alle mafie.
Un ragionamento condiviso dal presule Morosini che ha chiesto che questo si faccia a partire dai territori di frontiera, come Reggio Calabria.«La città, invece, - ha detto il presule - sta subendo una graduale spoliazione degli avamposti istituzionali» facendo riferimento al trasferimento dell'Agenzia. Sul punto, Lumia ha riferito che «non ci sono porte in faccia a nessuno; c'è tempo - ha detto il senatore - per un confronto sul come potenziare quel presidio». «Non vorremmo che queste parole - ha risposto monsignor Morosini - siano un modo per "addolcire la pillola" rispetto ad un territorio che merita più rispetto».

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative