accedi | registrati | 20-3-2019

L'iniziativa del Nucleo di polizia tributaria di Vibo Valentia: sequestrati 300mila euro

Frodavano i fondi europei: 10 imprenditori agricoli denunciati

di Redazione Web 19/06/2017

I finanzieri del Nucleo di polizia tributaria di Vibo Valentia hanno eseguito un sequestro preventivo di denaro e beni immobili, per un valore di circa 300 mila euro, nella disponibilità di alcuni imprenditori agricoli che avrebbero percepito illecitamente agevolazioni di natura Comunitaria. Secondo quanto emerso dalle indagini, gli imprenditori, negli anni compresi tra il 2010 e il 2014, utilizzando false attestazioni e contratti di fitto di fondi rustici fittizi, hanno percepito indebitamente contributi nell'ambito delle agevolazioni erogate dalla Comunità Europea nel settore della Politica agricola comune. Dieci persone sono state quindi denunciate per falsità materiale commessa dal privato, falso ideologico e truffa aggravata ai danni del Fondo europeo agricolo di garanzia e del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative