accedi | registrati | 25-9-2017

Due giornate per imparare a riflettere e pregare con le icone

A Taurianova un corso di iconografia aperto a tutti

L’appuntamento l’8 e il 9 luglio nella diocesi di Oppido-Palmi

di Redazione Web 30/06/2017

L’associazione «Dives in Musericordia» di San Martino di Taurianova della diocesi di Oppido–Palmi, organizza nei giorni 8 e 9 luglio un incontro formativo dal tema: «Pregare con l’icona». Gli incontri saranno guidati da suor Renata Bozzetto e da suor Rossana Leone della comunità monastica «Sorelle di Gesù», del «Piccolo Eremo delle Querce» in Santa Maria di Crochi a Caulonia. Il primo giorno si rifletterà sulla «Sorgente e la sete» guidati dalla figura evangelica della donna samaritana; il secondo giorno, invece, sarà la storia di Zaccheo a condurre la preghiera sul tema della misericordia. Una sosta per pregare e meditare sull’uomo «A immagine di Dio – come scrive Oliver Clèment – ed è il volto di Dio nell’uomo che ci permette di decifrare il volto di ogni uomo in Dio».

Perché l’incontro si realizzi in profondità, ogni gesto dell’iconografo deve essere interpretato come un segno liturgico, che culminerà, a stesura ultimata, nella benedizione finale e nella venerazione orante della sacra immagine. L’icona è un pezzo di legno dipinto capace di mostrare il volto di Dio, un piccolo frammento di materia fatto per educare alla meraviglia, alla bellezza, alla forma più alta di conoscenza che diventa unione mistica con Dio. Un passaggio dalla morte alla vita, attraverso l’arte sacra – si passa – dall’io a Dio, dalla dispersione all’unificazione con l’amore. Gli incontri si svolgeranno dalle 16 alle 19. Per informazioni chiamare al 339 2932839 oppure al 340 5054749

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative