accedi | registrati | 21-11-2019

Intervento degli ermellini che bacchettano i giudici del Tribunale del Riesame

La Cassazione annulla (con rinvio) l'ordinanza per Paolo Romeo

di Redazione Web 19/07/2017

La Corte di Cassazione ha emesso un provvedimento di nullità con rinvio dell'ordinanza di custodia cautelare a carico di Paolo Romeo, avvocato reggino, già condannato - in via definitiva - per concorso esterno in associazione mafiosa, e attualmente detenuto nell'ambito del procedimento "Mammasantissima" (che si inserisce nel maxi-fascicolo del processo "Gotha").

Gli "ermellini" - secondo quanto riportato dal giornale online Il Dispaccio - non entrano, però, nel merito delle accuse mosse a Romeo considerato dalla Dda di Reggio Calabria come l'elemento baricentrico (al pari di un altro imputato, l'avvocato Giorgio De Stefano) attorno al quale ruotava il livello degli "invisibili" della 'ndrangheta. Le contestazioni, in vero, sono mosse verso i giudici del Tribunale del Riesame che si sarebbero limitati «alla pedissequa ed integrale riproduzione dell'ordinanza»

Tra le motivazioni vi è l'invito a «verificare le dichiarazioni dei collaboratori di giustizia». Su questo dovrà pronunciarsi nuovamente il Riesame.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative