accedi | registrati | 25-9-2017

Intervento della diocesi: «Triste costernazione per un atto distruttivo che offende la città e la diocesi»

Lamezia, fiamme nel cantiere della costruenda concattedrale

di Redazione Web 31/07/2017

Lamezia, fiamme nel cantiere della costruenda concattedrale, intitolata a "San Benedetto".

Sono andati, infatti, a fuoco alcuni container della ditta Cofer. Sul posto sono intervenuti immediatamente i vigili del fuoco che hanno estinto le fiamme. A lavoro anche i Carabineiri del comando locale che stanno indagando a trecentosessanta gradi sulla matrice del rogo, sulla quale non si esclude l'ipotesi dolosa.

I lavori della concattedrale sono iniziati nel 2016 e la fine è prevista per il 2018; a benedire la prima pietra fu l'attuale Papa emerito, Benedetto XVI, durante la sua visita in Calabria nel 2011.

 

«Triste costernazione per un atto distruttivo che offende la città e la diocesi. - si legge in una nota dell'Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi di Lamezia Terme - Non perché a essere attaccato è il cantiere di una Chiesa, ma perché colpisce il mondo del lavoro e dell’impresa già tanto fragile e precario in questo territorio. Vengono offesi i lavoratori e per questo viene offesa la Chiesa. Purtroppo questo è l’ennesimo segnale di un clima di violenza e di sopruso che ancora non vuole lasciare la nostra comunità. Tutto questo preoccupa la Chiesa diocesana e il suo Pastore. Grazie a quanti si sono fatti presenti e vicini. Un ringraziamento particolare ai carabinieri e ai vigili del fuoco che si sono resi subito disponibili nell’intervento. Auguriamo giorni di pace alla nostra città».

 

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative