accedi | registrati | 20-9-2017

Questa volta ad essere preso di mira è un canestro donato dalla Viola Basket

Tornano i raid contro i parco-giochi: danni al 'Cacozza'

di Redazione Web 25/08/2017

Un grave episodio di danneggiamento si è verificato la scorsa notte al Parco Botteghelle "Federica Cacozza" di viale Calabria a Reggio Calabria. Ignoti si sono introdotti all'interno del Parco danneggiando il campo da basket realizzato dall'Amministrazione comunale, con il contributo di diversi consiglieri e grazie alla generosa donazione della Viola Basket, durante l'ultimo importante intervento di ristrutturazione del Parco avvenuto la scorsa estate. Una delle strutture portanti dei canestri è stata completamente divelta. Al vaglio le immagini delle telecamere di sicurezza.

A dare notizia dell'accaduto il consigliere comunale con delega a "parchi e giardini" Paolo Brunetti, dopo il sopralluogo del sindaco Giuseppe Falcomatà che nella mattinata di oggi si è recato sul posto per verificare di persona il danneggiamento della struttura.

Non è la prima volta che il Parco, recentemente ristrutturato e riaperto dopo un periodo di chiusura, viene preso di mira dai vandali. Un anno fa l'area era stata interessata da un vasto intervento di riqualificazione che aveva interessato l'area delle giostre, completamente rinnovate grazie al contributo dell'Associazione "Per Federica onlus", del laghetto artificiale ed appunto del campo da basket. In quella occasione furono diversi i consiglieri comunali che contribuirono personalmente alla pulizia e alla ristrutturazione del parco, riaperto lo scorso mese di ottobre ed intitolato alla piccola Federica Cacozza, durante una commovente cerimonia alla presenza del Sindaco Falcomatà e degli altri rappresentanti dell'amministrazione comunale.

Pochi giorni dopo l'installazione delle telecamere di sorveglianza il primo tentativo di danneggiamento. Un gruppo di giovani si era introdotto nottetempo all'interno del parco per accatastare del materiale infiammabile proprio nei pressi di una delle nuove giostre che, solo per una fortuita circostanza, non era andata distrutta dalle fiamme.

«Questa mattina l'amara sorpresa - commenta Brunetti - con un nuovo episodio di vandalismo ai danni del campo da basket. Un luogo che nel tempo era diventato un punto di riferimento per giovani e giovanissimi che avevano la possibilità di praticare sport all'aperto in maniera completamente gratuita. Evidentemente a qualcuno tutto questo è andato storto. Provvederemo a ripristinare la struttura, non ci pieghiamo di fronte alla stupidità di qualche imbecille».

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative