accedi | registrati | 25-9-2017

Mister Maurizi ha scelto gli uomini che affronteranno i cosentini nel primo derby stagionali

Reggina, tutto pronto per Rende. Ecco i probabili undici

di Enzo La Piana 27/08/2017

Mentre in serie C fa notizia il reinserimento della Vibonese nel girone I – conquistato peraltro con pieno merito alla luce di quanto sosenuto e da tempo dalla società del presidente Caffo - gli amaranto sono già proiettati all’esordio in campionato contro il Rende.

L'ultima sfida della  squadra dello Stretto in quel di Rende in serie C, oltre alla gara della stagione 2015-2016, dell’ allora  ASD Reggio Calabria in serie D, risale al  febbraio 1983, quando la squadra  era guidata da Franco Scoglio. Allora la gara, fu caratterizzata dal lancio di un petardo proveniente dalla curva dei  tifosi amaranto, che colpì l'estremo difensore rendese  Nasuelli che dovette abbandonare il campo. 

I biancorossi, vinsero per  1-0 grazie alla rete firmata da Zappalà, ma il Giudice Sportivo assegnò loro  il 2-0 a tavolino. Dopo di quella sfida, un solo altro confronto in C2. Ora la Reggina, si appresta a dare inizio al suo campionato, affrontando  il ripescato Rende in un  derby - il primo in ordine di tempo - dalle mille insidie, anche se c’è da sottolineare che la rinnovata truppa di Maurizi arriva al Lorenzon, confortata dalla buona prestazione fornita contro il Catanzaro in Coppa Italia. Il tecnico amaranto, dovrebbe affidarsi  ( salvo ripensamenti dell’ultima ora ) al 4-3-1-2 visto di recente al Granillo, con Cucchietti  tra i pali, confermando l’intero reparto difensivo, mentre De Francesco, Porcino - che si sta adeguando a ricoprire più ruoli -  Garufi  - mezzala di personalità dalle buone capacità tecniche -  e Marino dovrebbero far parte del  centrocampo, con Fortunato che  potrà  garantire ulteriori soluzioni. Il tecnico di Colleferro, che ha tenuto la squadra lontano da occhi indiscreti,  facendole sostenere la seduta di rifinitura a porte chiuse, dovrà fare le sue valutazioni sulle condizioni di Solerio - elemento di  qualità ed esperienza -  e  di Mezzavila, centrocampista di grande fisico ed elemento di sicuro affidamento, che dovrebbe fare la differenza sulle situazioni di palla inattiva, con Bezziccheri -  autore del gol partita contro il Catanzaro, in grande spolvero - riferimento alle spalle di Tulissi e Sciamanna che dovrebbero rappresentare i terminali offensivi.

 Sarà il Sig. Valiante, a dirigere Il derby calabrese tra  Rende e Reggina coadiuvato dai signori Vingo e Spiniello. Il fischietto  della Sezionedi Salerno,  ha già incrociato gli amaranto  tre volte nella stagione 2014/15 in Lega Pro: Reggina-Lupa Roma 1-1 e Reggina-Catanzaro 3-1, oltre a Catania-Reggina 3-1 del 29 gennaio scorso. 

Questa la probabile formazione:

Cucchietti; Laezza, Di Filippo, Gatti, Porcino; Marino, De Francesco, Garufi; Bezziccheri; Tulissi, Sciamanna.

A disposizione: Licastro, Amato, Pasqualoni, Sparacello, Fortunato, Solerio, Tazza, Mezavilla, Silenzi. 

 

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative