accedi | registrati | 22-9-2017

La vittima è il fratello del sindaco della cittadina reggina, Bernardo Russo: i due hanno denunciato la 'ndrina Paviglianiti

Marina di San Lorenzo, malmenato l'imprenditore Russo

di Redazione Web 28/08/2017

Sequestro di persona "lampo" a San Lorenzo (Reggio Calabria). Un imprenditore, Pasquale Russo, è stato prima speronato quando era a bordo della sua automobile, poi prelevato dalla vettura e condotto in una zona isolata - secondo quanto ricostruito dagli inquirenti - per essere malmenato. Dopo poche ore è stato rilasciato. La vittima è il fratello del sindaco della cittadina reggina, Bernardo Russo. I due germani hanno denunciato, nell'operazione "Nexum", gli apici della famiglia di 'ndrangheta dei Paviglianiti, considerati egemoni dell'intera area insieme ai Iamonte, per via delle estorsioni subite dalle proprie attività commerciali.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative