accedi | registrati | 18-11-2017

Chiesa reggina, inizia il Convegno Pastorale

Lunedì l'appuntamento è alle 19 in cattedrale, da martedì alle 18 all'auditorium Calipari

di Redazione Web 03/09/2017

«L’amore di Cristo ci mette Insieme. La comunione è la forma della Chiesa». Su questo tema si confronterà la diocesi di Reggio Calabria–Bova nel Convegno pastorale diocesano che si svolgerà da domani al 7 settembre.
Ad aprire il convegno sarà l’arcivescovo Giuseppe Fiorini Morosini con una solenne liturgia della Parola nella Basilica Cattedrale della città alle ore 19. Al centro della relazione di apertura del presule il tema “Trasmettere la Fede, ciascuno per la sua parte nel segno della comunione”. Il giorno successivo, martedì 5, sarà la volta di Paola Bignardi dell’Istituto Toniolo dell’Università Cattolica di Milano, che, alle ore 18 nell’Auditorium Calipari di Palazzo Campanella, tratterà il tema “La corresponsabilità dei fedeli laici nella Chiesa–missione”.
Mercoledì, 6 settembre, interverrà alle 18 il direttore del quotidiano di ispirazione cattolica Avvenire, Marco Tarquinio al quale è affidata una relazione sul tema “La comunicazione, strumento e veicolo di comunione”.
“Una chiesa sinodale, per una corresponsabilità di partecipazione” è invece, il tema della giornata conclusiva del convegno pastorale che inizierà alle 18 e sarà affidata all’arcivescovo di Modena–Nonantola, monsignor Erio Castellucci.
Lo scorso anno il tema del Convegno pastorale della diocesi reggina– bovese è stato “Consacrali nella verità” e si era aperto con una Veglia di preghiera sul tema “Pregate il padrone della messe”.
Un filo conduttore sta guidando questi appuntamenti annuali della diocesi a partire dal tema dell’evangelizzazione, la famiglia, la fede ed ora la comunità cristiana e la responsabilità, all’interno di essa, di tutte le componenti ecclesiali: dai sacerdoti ai diaconi, dalle religiose e religiosi, ai laici. Un tema, quest’ultimo, affidato a Paola Bignardi che ha guidato, come presidente nazionale, dal 1999 al 2005, l’Azione cattolica italiana. Oggi è impegnata sul tema dell’educazione sia in ambito scolastico che sociale senza tralasciare i temi legati ai laici cristiani nel mondo e nella Chiesa.
La diocesi reggina è anche molto impegnata nel campo della comunicazione come veicolo di comunione. Da qui l’invito al direttore del quotidiano Avvenire che ogni domenica esce insieme al settimanale della diocesi L’Avvenire di Calabria in tutta la regione.
Monsignor Erio Castellucci è da tempo impegnato sui temi del diaconato e del mondo giovanile. Prima di essere chiamato alla guida della diocesi di Modena– Nonantola è stato delegato, nella sua diocesi di origine, per il Diaconato e i Ministeri, direttore del Centro diocesano universitari, del Centro vocazioni e del Centro per la pastorale giovanile. Inoltre è stato vicario episcopale per la Cultura, l’Università e la Scuola, la Famiglia, i Giovani, le Vocazioni e il Turismo.
Un filo rosso guida questi appuntamenti annuali a partire dal tema della evangelizzazione

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative