accedi | registrati | 25-4-2019

Avvocato cassazionista reggino, è stato già vicepresidente della Sogas

Giuseppe Basile è il nuovo amministratore unico di Atam

di Redazione Web 15/09/2017

La notizia era nell'aria da diversi mesi: Giuseppe Basile, 43enne avvocato cassazionista reggino, è il nuovo amministratore unico di Atam Spa, la società municipalizzata del trasporto pubblico locale di Reggio Calabria. Ad ufficializzare la nomina è stato il sindaco della Città dello Stretto, Giuseppe Falcomatà nel corso di un incontro "preliminare" con i rappresentanti dei sindacati di categoria.

Un passaggio obbligato, quello dinnanzi ai rappresentanti dei lavoratori, in virtù di due motivi: il primo è dato dalla ingente ristrutturazione aziendale di Atam che dopo il virtuoso modello gestionale del professor Antonino Gatto (che di fatti ha salvato la società dalla procedura fallimentare intentata dalla Procura), il secondo è legato all'ultima esperienza di Basile nella gestione di una società a capitale pubblico: la Sogas.

Basile, infatti, è stato vicepresidente dell'ex società di gestione dell'Aeroporto dello Stretto dichiarata poi "decotta" dalla Procura. Un ruolo, il suo, delicatissimo anche in virtù della specifica delega al rapporto col personale. Certamente - rispetto al macrofallimento del progetto Sogas - il ruolo di Basile è marginale, ma nonostante ciò i sindacati ci hanno voluto vedere chiaro.

Nel curriculum di Basile va inoltre iscritto certamente la sua lunghissima militanza tra le fila del Partito Democratico come dirigente locale.

Oggi "battesimo" ufficiale per il nuovo Amministratore Unico con la relazione programmatica da presentare dinnanzi all'assemblea dei soci e al direttivo dell'Atam.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative