accedi | registrati | 22-10-2018

L'episodio accaduto lo scorso 16 gennaio è avvenuto all'interno dell'edificio scolastico

Locride, aggredito il preside della scuola media di Bianco

di Redazione Web 18/01/2018

Il preside della scuola media di Bianco Sebastiano Natoli è stato aggredito all’interno dell’Istituto Comprensivo “Macrì”di Bianco. Il fatto è accaduto martedì 16 gennaio, ma è stato reso noto soltanto ieri da alcune fonti web. Secondo quanto si è appreso, il dirigente scolastico sarebbe stato avvicinato da due individui che, dopo averlo raggiunto nella propria stanza, lo hanno selvaggiamente picchiato.

Dopo l’aggressione il Consiglio d’Istituto si è riunito in seduta straordinaria e aperta per manifestare solidarietà e condannare il vile gesto. Sono intervenuti il Presidente del Consiglio d’Istituto e sindaco del Comune di Casignana, Vito Antonio Crinò, e tutti i componenti del Consiglio, i sindaci dei Comuni limitrofi, i rappresentanti delle forze dell’ordine e delle associazioni presenti nel territorio, gli insegnanti dell’Istituto Comprensivo di Bianco, dell’Istituto Comprensivo di Platì e gli insegnanti dei plessi di Sant’Agata, Caraffa e Samo. Presenti anche tantissimi alunni e genitori che hanno manifestato affetto e solidarietà verso il Dirigente, condannando con decisione l’ignobile gesto e auspicando che le istituzioni e la società civile sappiano opporsi con fermezza ad ogni forma di violenza.

Alla fine della seduta, il Consiglio di Istituto ha approvato un documento dove, tra le tante cose, si evidenzia che proprio dalla scuola deve partire un messaggio forte di cambiamento, di lotta alla sottocultura che ci limita e ci opprime, di collaborazione tra le istituzioni per educare le nuove generazioni al rispetto delle regole. Appresa la notizia dell’aggressione subita dal preside anche il vescovo della diocesi di Locri-Gerace monsignor Francesco Oliva è intervenuto per condannare l’atto violento.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative