accedi | registrati | 22-10-2018

Matteo Renzi: «Entro prossima settimana il programma in cento punti»

Lista Pd, in Calabria molte sorprese e assenze illustri

Pubblicate alle 21 sul sito del Partito Democratico

di Redazione Web 27/01/2018

"Chiedo uno straordinario sforzo al Pd e di mettere da parte le polemiche: finalmente c’e’ la campagna elettorale". lo ha detto il segretario del Pd Matteo Renzi in conferenza stampa. "I sondaggisti e i giornalisti hanno gia’ votato, ora tocca votare agli italiani e credo che votino sulla base di proposte concrete. Boccia, che correrà in un collegio, mi ha fatto vedere un sondaggio degli ultimi giorni in cui siamo avanti di 6 punti mentre pensavamo di essere sotto di 10 punti", ha proseguito Renzi.

Subito dopo la conferenza stampa sono stati diffusi i nomi dei candidati. Non c'è Angela Marcianò, componente della segreteria nazionale del partito, né Giuseppe Falcomatà e neanche Mimmetto Battaglia, dato per certo fino a qualche ora fa. Ecco la lista Calabrese:

Proporzionale Camera

Calabria 1 Nord (Cosenza Crotone): Enza Bruno Bossio; Nicodemo Oliverio; Maria Pia Funaro; Giuseppe Aieta

Calabria 2 Sud (Catanzaro - Reggio - Vibo): Antonio Viscomi; Marianna Madia; Ernesto Recci; Giulia Veltri;


Proporzionale Senato 

Ernesto Magorno; Stefania Covello; Antonio Scalzo; Maria Carmela Lanzetta

Uninominali Camera

Luigi Incarnato (Castrovillari); Ferdinando Aiello (Corigliano); Giacomo Mancini (Cosenza); Antonio Scalzo (Catanzaro); Nicodemo Oliverio (Crotone); Brunello Censore (Vibo Valentia); Marco Schirripa (Gioia Tauro); Nico D'Ascola (Reggio Calabria)

Uninominale Senato

Sonia Ferrari (Cosenza-Castrovillari); Stefania Covello (Corigliano-Crotone); Antonio Scalzo (Vibo Valentia-Catanzaro); Ottavia Maro (Gioia Tauro-Reggio Calabria)


"La prossima settimana, ha dichiarato Matteo Renzi, porteremo il programma in una versione concettuale e con cento punti di cose fatte e cose da fare: su questo vogliamo confrontarci". E ancora: "La campagna elettorale del Pd è contro un Matteo, che è Matteo Salvini non Matteo Renzi". Lo ha detto Matteo Renzi, a proposito delle polemiche interne al Pd sulle liste elettorali. Per quanto concerne le altre candidature "eccellenti", il segretario ritiene di aver lanciato dei segnali chiari. "Boschi e in diversi collegi e diversi territori. Abbiamo scelto di prender di petto il tema delle banche. Anche con Padoan candidato a Siena". Lo ha detto il segretario del Partito Democratico, Matteo Renzi, in conferenza stampa al Nazareno. "Siccome riteniamo di avere salvato i correntisti e le famiglie, lo rivendichiamo e diciamo: prima che in campagna elettorale scoppi la polemica chiediamo a Padoan di giocarsi questa partita", ha aggiunto Renzi. "Trovo che questa candidatura sia una sfida molto bella". Riguardo a Boschi, Renzi ha aggiunto che il sottosegretario sara’ "candidata anche a Taormina dove ha curato il G7 delle donne". Tra le new entry delle candidature Pd ci sono l’avvocatessa quarantenne Lisa Toia, Lucia Annibali nel collegio di Parma, Riccardo Illy, "in gioco senza paracadute nel collegio senatoriale di Trieste".

Ci sono poi "amici storici, un gruppo quarantenni, Da Empoli, Nannicini, Tommaso Cerno, tanti altri che avvertono che questo è il momento che attendono di mettersi in gioco". Tra i candidati anche, come annunciato, Paolo Siani "nella sua Napoli e credo che sarà una delle sfide più belle della campagna elettorale", e anche il mastro di strada Marco Rossi Doria.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative