accedi | registrati | 25-5-2018

Ad oggi, il Comune di Reggio Calabria non ha data alcuna comunicazione rispetto a tale servizio

ReggioNonTace scrive al sindaco: garantire il voto domiciliare

di Redazione Web 22/02/2018

Pubblichiamo la nota diffusa dal Movimento ReggioNonTace:

Visto l’art. 1 del DL 3 gennaio 2006 modificato dalla legge n. 46 del 7 maggio 2009 che disciplina l’obbligo di istituire il servizio di voto domiciliare per i cittadini impossibilitati a recarsi al seggio elettorale e che ne facciano richiesta all’Assessorato Politiche Sociali e all’Ufficio Anagrafe, previa certificazione medica; costatato che alla data odierna il Comune di Reggio Calabria non ha dato alcuna comunicazione alla cittadinanza relativa all’effettività di tale servizio; rilevato che trattasi di obbligo di legge: “esercizio del diritto di voto a domicilio”; poiché intercorrono ancora 10 giorni alla data della consultazione ettorale per l’elezioni politiche; il Movimento ReggioNonTace chiede che si proceda senza indugio ad organizzare tale servizio e a darne ampia comunicazione alla cittadinanza.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative