accedi | registrati | 22-7-2018

L'iniziativa dell'associazione ''Parent Project''

I colori di Daniele Chiovaro in mostra a palazzo Campanella

Due giorni per ammirare le opere del giovane reggino

di Redazione Web 18/06/2018

Si terrà oggi e domani, presso la Sala Monteleone del Consiglio Regionale della Calabria, la mostra di pittura del giovane artista Daniele Chiovaro, organizzata da Parent Project, l’associazione di pazienti e genitori di bambini e ragazzi con la distrofia muscolare di Duchenne e Becker.

L’inaugurazione si svolgerà oggi, a partire dalle ore 17.30. Sarà possibile visitare la mostra anche il giorno seguente, dalle ore 10 alle 19. L’evento è patrocinato dal Consiglio Regionale della Calabria.

 

 Daniele Chiovaro, 22 anni, giovane di Reggio Calabria, coltiva la sua passione sin da piccolo per la pittura. Qualche anno fa, quando la patologia con la quale convive, la Distrofia muscolare di Duchenne, ha reso difficile l’uso delle mani, ha preso lezioni dal maestro Antonio Federico e la sua equipe per imparare a dipingere le sue opere con una straordinaria tecnica gestita e controllata con la bocca. Un esempio di coraggio e forza di volontà, una dimostrazione che limiti e barriere spariscono quando vi è la determinazione e la passione.  Le sue opere sono già state protagoniste di diverse esposizioni.

 

Daniele è la forza di chi lotta ogni giorno per superare non solo le barriere architettoniche ma anche mentali. E’ proprio per dare risalto a questo sua grande opera, l’associazione Parent Project ha deciso di organizzare una mostra a suo favore, esponendo i suoi ultimi dipinti.

 

L’iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto AutoNOImia, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ai sensi della l.383/2000 annualità 2016. Attraverso Auto-NOI-mia vengono sperimentati percorsi innovativi per favorire l’autonomia dei giovani adulti che convivono con la distrofia muscolare di Duchenne e Becker, mirando al tempo stesso a facilitare processi di inclusione sociale e cittadinanza attiva.

La distrofia muscolare di Duchenne (DMD) è la forma più grave delle distrofie muscolari, si manifesta in età pediatrica e causa una progressiva degenerazione dei muscoli. La distrofia di Becker (BMD) è una variante più lieve, il cui decorso varia però da paziente a paziente. Al momento, non esiste una cura.

 

Parent Project onlus è un’associazione di pazienti e genitori con figli affetti da distrofia muscolare di Duchenne e Becker. Dal 1996 lavora per migliorare il trattamento, la qualità della vita e le prospettive a lungo termine dei bambini e ragazzi affetti dalla patologia attraverso la ricerca, l’educazione, la formazione e la sensibilizzazione. Gli obiettivi di fondo che hanno fatto crescere l’associazione fino ad oggi sono quelli di affiancare e sostenere le famiglie attraverso una rete di Centri Ascolto, promuovere e finanziare la ricerca scientifica e sviluppare un network collaborativo in grado di condividere e diffondere informazioni chiave.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative