accedi | registrati | 22-7-2018

L'idea di aprire una finestra sul welfare cittadino ha sortito l'effetto di generare dei processi partecipativi

Welfare, le otto domande a Falcomatà

di Redazione Web 04/07/2018

Dopo la pubblicazione delle nostre inchieste giornalistiche sul settore delle Politiche sociali di Reggio (prima e seconda puntata), L'Avvenire di Calabria è stato contattato da tanti lettori che hanno voluto proseguire nel solco del confronto pubblico con Palazzo San Giorgio.

Al netto di ogni sterile polemica, l'idea di aprire una finestra sul welfare cittadino ha sortito l'effetto di generare dei processi partecipativi dal basso. In questo senso vanno lette le otto domande che emergono dalle e-mail, telefonate e incontri in redazione che - con spirito di collaborazione - rivolgiamo al Sindaco Falcomatà, all'assessore al ramo, Nucera, e all'amministrazione comunale.

Potevamo rispondere con i dati e le fonti (accertate) in nostro possesso, ma crediamo nella forza del dialogo. Sperando che queste legittime curiosità dei cittadini/lettori non cadano nel vuoto. Eccole:

  1. Co-progettazione sociale. Lo strumento dei piani di zona risulta disatteso. Quando si vuole attivare con continuità questo fondamentale mezzo di programmazione condivisa?
  2. Progetti personalizzati per i percettori del Rei. Problemi informatici a parte, come dare manforte ai soli 10 assistenti sociali in organico?
  3. Pon Inclusione, serve chiarezza. I fondi vanno spesi entro il 2019. Urge determinare i provvedimenti previsti dalla legge finanziaria e mai applicati. A che punto è l’iter?
  4. Fondi comunitari, a che punto è la progettazione finale (ed esecutiva) degli interventi programmati dall'indirizzo politico in campo di politiche sociali?
  5. Periferie/1. Che fine ha fatto il progetto per l'attivazione del centro di medicina solidale ad Arghillà? Perché non c'è un piano operativo per la spesa dei 500mila euro accantonati per l'opera?
  6. Periferie/2. Palestra di Arghillà abbandonata al suo destino, indicata come luogo-simbolo del disagio giovanile. Quali sono i progetti in cantiere in tal senso?
  7. Beni confiscati alla 'ndrangheta dati in affitto agli esercenti. La legge impone che il ricavato debba essere destinato al welfare. Quali sono gli interventi finanziati con quelle somme?
  8. Bilancio previsionale del 2019. Si possono comprendere nel dettaglio i capitoli di spesa destinati alle politiche sociali?

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative