accedi | registrati | 20-9-2018

Il programma degli eventi dell'estate al circolo ''Polimeni''

Estate 2018, ecco il cartellone del ''Rhegium Julii''

Ai caffè letterari ospiti del calibro di Marino Bartoletti, Matteo Marani e Nuccio Ordine

di Redazione Web 08/07/2018

Nell’ambito delle celebrazioni dei 50 anni dalla fondazione e nella splendida cornice del Circolo del Tennis “Rocco Polimeni, con la collaborazione della Città Metropolitana di Reggio Calabria, della Presidenza del Consiglio Regionale, del Panathlon reggino e del Coni Calabria, i cui rappresentanti saranno presenti alla serata inaugurale, il Circolo Culturale “Rhegium Julii” propone il programma estivo delle sue attività Incentrate sui Caffè letterari 2018 e sul Premio “Rhegium Julii” Inedito per la poesia singola, la silloge ed il racconto.

Il programma del 2018 propone all’attenzione dei reggini un parterre con protagonisti di primo piano e si propone di sottolineare il valore delle contaminazioni culturali, la scelta del dialogo, la capacità di relazionarsi con un mondo che mette al centro di tutto la creatività e la bellezza, impostazioni che possono essere esaltate anche rimarcando la presenza delle forze meridionali che stanno contribuendo in maniera notevole alla crescita culturale del Paese (pensiamo a Gioacchino Criaco, a Mimmo Gangemi, a Vins Gallico, a Rossella Postorino, a Santo Gioffrè, a Carmine Abate e tanti altri ancora).

Ancora una volta l’attimo fuggente si affida ai colori della notte, alla parola, ai tanti uomini e donne che si ritrovano insieme per rigenerare la condizione dell’anima in una città che, proprio al Circolo del tennis, aspetta l’occasione per cogliere i segnali di una nuova speranza e del cambiamento non effimero.

Il cuore dei Caffè non verrà mutato: un confronto senza censura sugli argomenti cari al nostro comune sentire, presenti nel nostro disagio quotidiano o nei nostri pregiudizi. Quasi sempre utile perché la navigazione è varia e prende per rotte imprevedibili, per approfondimenti ed interpreti sempre diversi.

Questi gli ospiti presenti quest’anno:

Matteo Marani, vicedirettore di Sky Sport, autore del volume “Dal Campionato ad Auschwitz” che racconta la storia drammatica di un ebreo laureato in storia, Arpad Weisz, vincitore di due campionati di calcio, prima con l’Inter e poi con il Bologna e poi mandato a morire nel lager di Auschwitz. Era il 31 gennaio del ’44. Due anni prima lo avevano portato via alla moglie Elena, ai figli Roberto e Clara. Da grande giornalista qual è, Marani ha inteso parlarne con i toni realistici e drammatici che questa storia racchiude.

Gioacchino Criaco, scrittore di successo, calabrese di uno dei luoghi più belli e devastati della nostra Regione, autore prima del best seller Anime nere che ha avuto grande successo anche nel mondo del cinema con Francesco Munzi (ben 9 nastri d’argento). Ha pubblicato Zefira, American taste, il saltozoppo, ed oggi La Maligredi, un libro che entra nel cuore della Calabria per coglierne tutto ciò che si agita dentro e rende la vita dura e difficile.

Marino Bartoletti, un giornalista e scrittore ben noto al mondo dello sport e dello spettacolo, professionista di grande serietà valore, ha scritto due volumi su Così ho sfidato facebook, testi di grande fascino e attualità. Sarà presentato da

suo collega in Rai Tonino Raffa che lo conosce profondamente e che, attraverso un’attenta lettura del libro, ne scoprirà tutti i lati meno conosciuti.

Francesco Magris, già vincitore del Premio Rhegium Julii, e figlio del noto saggista Claudio, economista, è docente all’Università di Tours e si sofferma sui temi del totalitarismo che spesso si presenta con il volto della libertà mentre i diritti si assottigliano e la sopravvivenza diventa più difficile. Con il suo ultimo saggio Libertà totalitaria, Magris spazia dentro il mondo di oggi, offrendo uno spaccato assolutamente inquietante.

GIANFRANCO BERTONE, coordinatore di un centro astronomico di eccellenza ad Amsterdam, è uno degli studiosi più attenti e illuminati che sta promuovendo la ricerca sulla materia oscura. Dal suo libro Dietro le quinte dell’universo che sarà presentato dalla nostra responsabile del Planetario Angela Misiano, apprenderemo notizie importanti sullo stato di una ricerca che darà una svolta a tutte le teorie esistenti sull’argomento.

Nuccio Ordine, saggista e studioso richiesto in tutto il mondo, docente presso l’UNICAL di Cosenza, vincitore di un Premio Rhegium Julii, è autore di un volume straordinario: L’utilità dell’inutile, e ancora oggi di Classici per la Vita, La cabala dell’asino, La sua comunicazione a difesa del valore dei classici è un costante stimolo per una società attratta dall’effimero che dimentica spesso il valore della bellezza.

Le serate proseguiranno con una serata dedicata ad Otello Profazio, un cantastorie straordinario, autore di un’ultima Storia che lascerà il segno. Presentato da Giuseppe Tripodi, Profazio ci racconterà ciò che lo spinto a promuovere questo suo nuovo lavoro.

I Caffè si concluderanno con la cerimonia di Consegna dei Premio “Rhegium Julii” Inedito per la poesia, silloge e racconto. Una serata straordinaria, che sarà anche un ritorno alle origini, con autori provenienti da tutto il Paese e che sarà conclusa dall’Orchestra giovanile di Delianuova diretta dal maestro Gaetano Pisano. I giovani di questa Orchestra, già diretti da Riccardo Muti, sono stati recentemente ospitati al Quirinale per un concerto della domenica ottenendo un grande successo.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative