accedi | registrati | 15-8-2018

L'ex assessore ai lavori pubblici del comune di Reggio Calabria ha lasciato la segreteria Dem

Angela Marcianò rompe con il Pd: «Recupero la mia autonomia»

«Non cesserò di dare il mio apporto, attraverso l’impegno di professore universitario per il riscatto dei giovani che continuano a studiare al Sud»

di Redazione Web 14/07/2018

In data 12 giugno Angela Marcianò, già assessore ai Lavori pubblici del Comune di Reggio Calabria, con una comunicazione a Matteo Renzi e Graziano Delrio ha lasciato la Segreteria del Pd.

Nei giorni scorsi ha poi formalizzato le stesse a Maurizio Martina prima ancora che lo stesso decidesse chi riconfermare nella squadra scrivendo: «Nell’accettare con senso di responsabilità, mi ero ripromessa che allo scadere dell’anno dall’inizio di questa esperienza, qualora non avessi potuto portare un fattivo contributo per il mio territorio, avrei lasciato senza esitazione alcuna.
Non ero in cerca di un titolo ma della possibilità di un impegno fruttuoso per la collettività cui dedicare le mie competenze professionali e l’esperienza maturata come amministratore del governo cittadino».

«Da parte mia - ha specificato la Marcianò - nel recuperare la mia autonomia, non cesserò di dare il mio apporto, attraverso l’impegno di professore universitario per il riscatto dei giovani che continuano a studiare al Sud. Oggi più che mai è necessario riflettere con attenzione sulle istanze della gente, restando “fisicamente” accanto alla stessa. Occorre dare non solo le risposte dovute da una buona amministrazione, ma anche quelle derivanti dall’ascolto attento e sensibile alle variegate e crescenti necessità di una società insicura».

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative