accedi | registrati | 19-10-2018

Presentato il programma degli appuntamenti che si terranno dal 19 luglio al 29 agosto presso il Cortile degli Ottimati

L'estate di ReggioNonTace alla ricerca della Verità comunitaria

di Federico Minniti 16/07/2018

L'accogliente sobrietà della Sala Arrupe è il miglior manifesto per gli appuntamenti estivi di ReggioNonTace (Rnt) e Casa Eutopia che, come consuetudine da 5 anni, si svolgono all’interno del cortile della chiesa degli Ottimati a Reggio Calabria. Idee, testimonianze e ricerche di verità che saranno al centro di una “nuova” bella stagione per la Città dello Stretto: dal 19 luglio, in occasione del ricordo della strage di Via D’Amelio in cui perse la vita il magistrato Paolo Borsellino assieme agli uomini della sua scorta, al 29 agosto si terranno delle interessanti iniziative che promuoveranno il senso di cittadinanza attiva a Reggio Calabria.
 
A presentare i dettagli del programma sono stati Giuseppe Angelone, Giuseppe Licordari e Nicola Santostefano del coordinamento di Rnt. Sul primo incontro, quello del 19 luglio, ci sarà un’assoluta novità: Giovanni Bombardieri, neo-Procuratore della Repubblica di Regio Calabria, incontrerà i cittadini reggini per la prima volta dal suo insediamento. «Lavoreremo nello solco della verità sancita dalla sentenza sul patto Stato-Mafia - sottolinea Licordari - questo spunto ha animato l'intera tematizzazione dell'estate di ReggioNonTace».
 
Il 24 luglio si terrà un focus sul caso-Congiusta. «Non sarà un processo al processo» specifica Angelone che evidenzia la presenza di Gerardo Dominijanni, procuratore aggiunto di Reggio Calabria, e di Arturo Capone, docente universitario. Il tema dell’accoglienza dei migranti sarà sviscerato il 30 luglio con un incontro con i coniugi Calò elaborato da più realtà locali: il laboratorio “Patto Civico”, Libera e la Scuola diocesana di formazione socio-politica "Monsignor Antonio Lanza".
 
Ad agosto si parlerà di micro-credito: si darà visibilità all’unica Mag meridionale che sta vedendo la luce proprio in Calabria sensibilizzando sul tema attraverso la proiezione del film "La grande scommessa". Altrettanto tradizionale è la presenza dei Mattanza: il 22 agosto, seguendo l’opera di Mimmo Martino, si proseguirà nell’assoluta ricerca comunitaria della Verità.
 
L’ultimo incontro vedrà la presenza di Mimmo Lucano, sindaco di Riace, il quale presenterà il proprio modello di accoglienza come strumento di accoglienza sostenibile per tutto il territorio metropolitano. In questa occasione si esibirà l’Orchestra giovanile dello Stretto. «Gli incontri sono variegati - conclude Santostefano - e affrontano dei temi di primissima attualità».

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative