accedi | registrati | 15-8-2018

Lo rende noto l'assessore alle Politiche sociali, Lucia Anita Nucera, che ha incontrato i referenti di 19 istituti pubblici e privati

Comune, buone notizie sul fronte degli assistenti educativi

di Redazione Web 17/07/2018

Un incontro proficuo quello che si è svolto presso l’Assessorato alle Politiche sociali del Comune di Reggio Calabria per condividere i risultati raggiunti finora dal servizio di assistenti educativi e assistenti alla comunicazione al fine di assicurare la piena integrazione scolastica agli alunni con disabilità certificata delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria.

L’incontro che ha visto la partecipazione dei dirigenti scolastici e dei referenti di progetto di 19 istituti pubblici e privati della città di Reggio Calabria è stato anche occasione per “avanzare proposte valide all’amministrazione per ottimizzare, con interventi economicamente mirati, le prestazioni dei professionisti che offrono le loro competenze al servizio pubblico” dichiara Lucia Anita Nucera.

“Dall’avvio del servizio ad oggi – ha reso noto l’Assessore alle Politiche sociali – si è registrato un incremento del numero di minori che usufruiscono dell’assistenza scolastica, da 277 a 330 unità: un risultato sorprendente, dovuto sicuramente anche all’impegno con cui i dirigenti di settore hanno seguito lo sviluppo del servizio e respinto eventuali criticità che sarebbero potute insorgere”.

Come di consueto, anche quest’anno il suono della campanella del primo giorno di scuola corrisponderà all’inizio dell’attività degli assistenti educativi e alla comunicazione. “Lo scorso anno Reggio Calabria è stata l’unica città in Italia in cui l’assistenza scolastica e alla comunicazione è stata avviata simultaneamente all’inizio delle attività didattiche” – ha ricordato l’Assessore Nucera.

“L’Assessorato che coordino – ha continuato Lucia Anita Nucera – ha previsto per l’imminente anno scolastico l’introduzione di corsi di aggiornamento gratuiti, destinati agli assistenti che lavorano alacremente presso le scuole, e il monitoraggio di gradimento del servizio, che con l’inizio delle anno didattico richiederà il coinvolgimento dei genitori degli alunni”.

“Nonostante gli impedimenti economici – continua Nucera - l’Amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Falcomatà sta predisponendo gli strumenti atti a uniformare il contratto di servizio degli assistenti che operano nel comprensorio metropolitano e garantire l’elevato standard di qualità già percepito, in particolare per gli studenti con disabilità.

Le short list per gli assistenti educativi e alla comunicazione sono ancora aperte – ha concluso l’Assessore alle Politiche sociali – perciò chi ha conseguito il titolo e si trova in possesso dei requisiti richiesti, può effettuare l’iscrizione, secondo le modalità previste, entro il 7 settembre”.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative