accedi | registrati | 15-8-2018

Oggi, venerdì 3 agosto, dalle 19 si terrà la presentazione del nuovo libro ispirato al santo paolano

Libro di Morosini sulla devozione di San Francesco al Sacro Cuore

di Redazione Web 03/08/2018

Oggi, venerdì 3 agosto, dalle 19 si terrà la presentazione del nuovo libro di monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, arcivescovo metropolita di Reggio Calabria - Bova, presso il Monastero di Gesù-Maria di Paola.
 
Il monastero delle claustrali minime, intitolato a Gesù – Maria è abbastanza recente, giacché i lavori di costruzione del monastero iniziarono nel 1987. L’assenza, proprio a Paola, città natale del Fondatore, del ramo femminile dell’Ordine fu visto dai Frati come un vuoto da colmare necessariamente e così, prima padre Tarcisio Pisani e poi proprio padre Giuseppe Fiorini Morisini diedero il via all’iter che fece giungere le prime sorelle nel 1993, accolte da padre Francesco Marinelli.

L’anno successivo, a lavori ultimati, l’arcivescovo di Cosenza – Bisignano Dino Trabalzini inaugurò il monastero, consacrò l’altare ungendolo col sacro crisma e mise in vigore la clausura papale. Nel 2004, il monastero “Gesù – Maria” di Paola è stato fuso con quello spagnolo di Móra d’Ebre, istituito nel 1894 e intitolato al “Sacro Cuore di Gesù”, nel senso che entrambi sono retti dalla medesima comunità. La ragione di questa fusione è da riscontrare nella comunione d’intenti dei due monasteri, data dall’osservanza radicale della Regola dettata da san Francesco di Paola, così come espressamente richiesta dalla Venerabile Suor Filomena Ferrer, fondatrice della comunità di Móra d’Ebre.
 
Un luogo familiare, quindi, per l'arcivescovo Morosini e che abbraccia in senso lato anche il tema affrontato nella sua ultima opera ispirata proprio a San Francesco dal titolo "La spiritualità quaresimale dei minimi e la devozione al Sacro Cuore di Gesù". I lavori saranno introdotti e moderati da don Enzo Gabrieli, direttore dell'Ufficio delle Comunicazioni sociali della diocesi di Cosenza-Bisignano, mentre interverrà nella qualità di relatore anche don Mario Corraro, direttore dell'ufficio diocesano per Vita consacrata femminile, penitenziere e collaboratore parrocchiale di San Gaetano in Cosenza

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative