accedi | registrati | 19-10-2018

Da ieri non è più alla guida dell'ente che gestisce il polmone verde della città metropolitana

Tra «Grazie» e «Perdono» Bombino saluta il Parco

L'addio all'amministrazione ringraziando i compagni di avventura e chiedendo "perdono"

di Redazione Web 06/08/2018

Saluta così, Giuseppe Bombino, con un post sulla pagina ufficiale di quel Parco Aspromonte che ha diretto e presieduto fino a ieri. Dal 5 agosto, infatti, non è più il presidente dell'ente che gestisce il polmone verde della città metropolitana. L'amministratore reggino dà dunque l'addio all'amministrazione dell'ente naturalistico ringraziando i compagni di avventura e chiedendo "perdono" per le proprie mancanze. Ecco di seguito il testo integrale del post firmato da Giuseppe Bombino:

Grazie.
A Voi, Donne e Uomini del Parco Nazionale, che avete composto la visione di un’Idea nel frammentato spazio di ciò che s’intuiva appena.
Grazie ai Pastori e ai Semplici, per avermi insegnato a dividere il Pane e a riconoscere la Dignità.
Grazie all’Aspromonte, Dramma e Bellezza.
Grazie ai Giovani per aver corretto la Storia superando l’abisso.
Alle Guide Ufficiali, di cui conserverò la misura del Cammino e del Respiro.
Grazie alle Madri della Montagna, che partoriranno la Nuova Umanità dell’Aspromonte.
Al Consiglio Direttivo e ai Sindaci della Comunità del Parco, a chi c’ha creduto.
Grazie alle Istituzioni, per aver cercato l’Origine, dove il Tutto ebbe inizio.

Perdono …
Se non ho saputo ascoltare e per ciò che non ho saputo fare.
Perdono …
Se non ho saputo trattenere ciò che qualcuno ha voluto sottrarci.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative