accedi | registrati | 20-10-2018

La processione ci sarà, ma in assoluto silenzio e preghiera

Tragedia di Brancaleone, annullata la festa patronale

La decisione dopo l'incidente che è costato la vita a due bimbi di 6 e 12 anni

di Redazione Web 09/08/2018

La processione ci sarà, ma in assoluto silenzio e preghiera. Niente festa patronale a Brancaleone dopo la tragedia di ieri.

Una donna di quarantanove anni, Simona Dall'Acqua, è infatti in coma dopo essere stata investita da un treno assieme ai suoi due bambini di 12 e 6 anni: i piccoli sono morti investiti dal regionale, mentre attraversavano i binari insieme alla madre, diretti al mare. La famiglia non si è accorta del sopraggiungere del convoglio, che l’ha travolta in pieno.

«Visti i tragici eventi che hanno rattristato la nostra comunità - comunica il parroco don Vladimiro Calvari - il Comitato Festa e il consiglio pastorale, guidati dal parroco, hanno ritenuto opportuno annullare tutti i festeggiamenti civili in onore di Maria Ss del Monte Carmelo. Nei giorni di sabato 11 e domenica 12 agosto, la sacra effigie della Beata Vergine Maria verrà accompagnata, in preghiera e in religioso silenzio, lungo il tradizionale percorso».

Domani sera alle 22, nella chiesa di San Pietro apostolo si terrà una veglia di preghiera in ricordo delle giovani vittime e in sostegno della famiglia.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative