accedi | registrati | 20-10-2018

Per l'assessore non c'è «nessuna soppressione per quanto riguarda il servizio di trasporto per i disabili adulti»

Trasporto disabili, la replica di Nucera: «Nessun taglio»

Il settore si sarebbe mosso soltanto per «dare priorità ai minori»

di Redazione Web 06/09/2018

In merito alle notizie apparse oggi l’assessorato alle politiche sociali per tramite dell’assessore Lucia Nucera chiarisce.

«Nessuna soppressione per quanto riguarda il servizio di trasporto per i disabili adulti verso i centri diurni di aggregazione  ma una diversa organizzazione dei procedimenti connessi.  Il settore politiche sociali si è mosso per dare priorità ai minori, predisponendo gli atti amministrativi per assicurare il trasporto dei disabili minori a scuola e la relativa assistenza all’avvio dell’anno scolastico, servizio essenziale disciplinato dalla legge. Successivamente con le somme disponibili verrà pubblicato il bando per il trasporto dei disabili adulti presso i centri diurni e cooperative. Tutto si sta svolgendo ordinatamente secondo una programmazione e organizzazione che mira a contemperare le esigenze di tutti al fine di assicurare una efficace azione amministrativa ed  evitare sovrapposizioni di procedimenti e ingorghi amministrativi».

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative