accedi | registrati | 20-10-2018

Cassano, musica per fare emergere i talenti della città

Tra le note e le stelle, la musica si fa cibo per l'anima

Kermesse arricchita dalla master class a cura del soprano Rosaria Buscemi

di Redazione Web 07/09/2018

Tutto è pronto presso il Santuario Madonna della Catena di Cassano all'Jonio per l'evento di musica "Tra le note e le stelle" ideato e realizzato dall'associazione "The voice of soul" presieduta da Suor Caterina Croci. Nei giorni scorsi, nel suggestivo chiostro del luogo di spiritualità che si affaccia sulla valle dell'Eiano, è stato presentato l'evento che realizza il «concetto di Chiesa in uscita - ha spiegato il rettore, don Nunzio Laitano - tanto caro a Papa Francesco». Attraverso la musica, infatti, i giovani del sodalizio cassanese vogliono puntare a promuovere le bellezze del luogo e focalizzare l'attenzione sui talenti musicali della città e del comprensorio offrendo loro una vetrina unica, arricchita dalla master class a cura del soprano Rosaria Buscemi, la quale, proprio nel corso della conferenza stampa ha ricordato che la «musica a diversi colori» e attraverso il canto «diventa cibo per l'anima». Un «dono» che deve diventare collettivo per assumere la sua vera natura. Se Sant'Agostino diceva che "chi canta bene prega due volte" allora la musica diventa uno strumento di «conoscenza di sè attraverso la cultura». Il santuario diocesano, infatti, non è la prima volta che apre le sue porte ad eventi culturali e di aggregazione sociale per diventare quel modello di Chiesa che apre le porte al mondo mettendosi in dialogo con quanti sono distanti. Ma il fine è assolutamente incline al mandato ecclesiale di «evangelizzazione delle genti» ha sottolineato Suor Caterina Croci manifestando apertamente la volontà dell'associazione da lei presieduta di volersi «aprire a tutti» per «condividere il bene». Un evento nato dal «sogno» di alcuni giovani - ha ricordato Elvira Roberta Gaetani, direttrice del coro The voice of Soul e vice presidente dell'associazione - che «partito dal piccolo è diventato grande». Basti pensare che alla master class parteciperanno 60 coristi da tutta la regione e si è dovuto addirittura chiudere in anticipo le iscrizioni per l'elevato numero di richieste arrivate alla segreteria organizzativa. Un dato che manifesta la «bellezza» di Cassano all'Jonio e le sue «potenzialità e talenti» - ha concluso Fabian Porto, tra gli ideatori dell'evento - che «vogliamo valorizzare». Da domani fino a domenica sera, a partire dalle ore 20.00, oltre venti gruppi musicali offriranno le loro performance all'interno di vari spazi del santuario della Madonna della Catena, offrendo una varietà di generi musicali che racconteranno tutto gli stili e le epoche della musica moderna, classica e neoclassica. Un evento unico nel suo genere che ha solo bisogno di essere vissuto e condiviso, come la musica.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative