accedi | registrati | 20-9-2018

Un insediamento che potrebbe essere stato parte del ''Vivarium'', il monastero fondato nel sesto secolo dopo Cristo da Flavio Magno Aurelio Cassiodoro

Catanzaro, studiosi a lavoro sui manufatti ritrovati a Squillace

di Redazione Web 13/09/2018

Un insediamento che potrebbe essere stato parte del "Vivarium", il monastero fondato nel sesto secolo dopo Cristo da Flavio Magno Aurelio Cassiodoro, è stato scoperto a Squillace, nel catanzarese. A fare la scoperta, durante un'escursione, é stato un gruppo di ambientalisti.
   
Della scoperta è stato informato l'ex sindaco di Squillace, Guido Rhodio, che è stato anche presidente della Regione Calabria e che ha informato a sua volta la Soprintendenza archeologica della Calabria.   

Secondo Rhodio, "si tratta di una scoperta di grande portata storica che va inquadrata nel dibattito plurisecolare tra studiosi ed esperti per stabilire l'ampiezza degli insediamenti cassiodorei e delle strutture a servizio della città romana di Scolacium".

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative