accedi | registrati | 21-10-2018

Oggi monsignor Emil Paul Tscherrig, Nunzio apostolico in Italia e arcivescovo di Voli, celebrerà nella Basilica Cattedrale ''Maria Assunta in Cielo'' alle 18

Reggio, l'arcidiocesi accoglie il rappresentante del Papa

di Redazione Web 18/09/2018

Il rappresentate del Papa sul territorio nazionale italiano, monsignor Emil Paul Tscherrig, Nunzio apostolico in Italia e arcivescovo di Voli, celebrerà nella Basilica Cattedrale “Maria Assunta in Cielo” oggi, 18 settembre, alle 18; durante la liturgia eucaristica si terrà la cerimonia di investitura dell’Ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme per la Luogotenenza per l’Italia meridionale tirrenica (Sezione di Reggio Calabria).

Nato nel 1947 ad Unterems, nel Canton Vallese, Tscherring è stato ordinato sacerdote l’11 aprile 1974. Si è laureato in Diritto Canonico ed è entrato nel Servizio diplomatico della Santa Sede nel 1978, prestando il proprio servizio presso le Rappresentanze Pontificie in Uganda, Corea, Bangladesh e nella Segreteria di Stato. Nominato arcivescovo titolare di Voli il 4 maggio 1996 e ordinato il 27 giugno 1996, è stato nunzio apostolico in Burundi (1996), nelle Antille (2000), in Corea e Mongolia (2004), in Svezia, Danimarca, Finlandia, Islanda e Norvegia (2008). Quindi all’inizio del 2012 è stato inviato in Argentina.

La celebrazione è stata fortemente voluta dal Luogotenente per l’Italia meridionale, il professor Giovanni Rossi, e il Preside della sezione reggina, l’avvocato Aldo Porcelli e sarà concelebrata da monsignor Beniamo Depalma, Gran Priore della Luogotenenza dell’Ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme e vescovo emerito di Nola; monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, arcivescovo metropolita di Reggio Calabria – Bova; monsignor Vittorio Luigi Mondello, Priore della sezione di Reggio Calabria e arcivescovo emerito della diocesi reggina–bovese; monsignor Luigi Renzo, vescovo di Mileto–Nicotera–Tropea e monsignor Francesco Milito, vescovo di Oppido Mamertina – Palmi.

Il Nunzio apostolico per l’Italia sarà nella Cattedrale di Reggio stasera alle 18 per presiedere la funzione con la quale l’Ordine equestre dei cavalieri del Santo Sepolcro accoglierà 14 tra nuovi cavalieri e nuove dame. L’Ordine del Santo Sepolcro, presente in tutti i continenti, si occupa di assicurare la presenza cattolica in Terra Santa, assicurando la presenza dei cristiani nei luoghi di Gesù. Coordina l’aiuto globale mandato al Patriarcato Latino a Gerusalemme che conta circa 60 parrocchie, una quarantina di scuole e più di 150mila fedeli, in Giordania, Palestina, Israele e Cipro. Le istituzioni del Patriarcato, come le parrocchie e le scuole in particolare, sono sempre l’oggetto principale di questa solidarietà materiale che si avvicina ai 10 milioni di euro ogni anno.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative