accedi | registrati | 17-12-2018

Avranno inizio oggi, e proseguiranno anche per tutta la giornata di martedì, 25 settembre, i lavori della riunione annuale

Al via oggi i lavori della Consulta dei calabresi nel mondo

di Redazione Web 24/09/2018

Avranno inizio oggi lunedì 24 settembre, e proseguiranno anche per tutta la giornata di martedì, 25 settembre, i lavori della riunione annuale della Consulta Regionale dei Calabresi nel mondo che si svolgerà presso la Sala Verde della Cittadella regionale. L’organismo è composto da 52 membri: cittadini calabresi o giovani discendenti residenti all’estero provenienti da Belgio, Francia, Germania, Gran Bretagna, Svizzera, Australia, Argentina, Colombia, Brasile, Uruguay, Canada e Stati Uniti. “I calabresi sparsi nel mondo - ha detto il Presidente Oliverio, annunciando l’appuntamento - sono più numerosi di quelli residenti in Calabria e rappresentano una grande risorsa per la nostra terra. Essi sono i migliori messaggeri dei nostri valori, della nostra identità, della nostra cultura e delle nostre tradizioni. Proprio da loro la Calabria può avere il migliore aiuto ad internazionalizzarsi, ad aprirsi al mondo, a fare conoscere le sue bellezze ed il suo patrimonio paesaggistico, naturalistico e culturale, i suoi prodotti agroalimentari e la sua enogastronomia mediterranea. I membri della Consulta, a cui rivolgo un sentito e caloroso messaggio di benvenuto, rappresentano le nostre comunità ed hanno il compito di mantenere vivo il rapporto con la loro terra e con le sue istituzioni”.


“Coltivare questo legame -ha concluso Oliverio- è importante per una comunità ancor più nell'era di una globalizzazione che tende a cancellare le identità, le radici ed i valori culturali di cui è espressione." Molto intenso e ricco di spunti il programma della “due giorni”. Dopo l’accoglienza dei consultori sarà il Presidente della Regione, Mario Oliverio, ad aprire i lavori della Consulta con un messaggio di benvenuto e con le dichiarazioni di indirizzo.


L’intera mattinata sarà dedicata al tema “Calabresi nel mondo: un network da valorizzare nel contesto di una società globale”. Tre le relazioni previste: la prima si occuperà de’ “La missione della Consulta e l’attivazione di nuove forme di network” e sarà affidata al Consigliere regionale Orlandino Greco; la seconda sarà svolta da Tony Galati, Vicepresidente della Consulta e tratterà dei “Cambiamenti in atto negli indirizzi della Consulta: progetti in corso e nuove prospettive” e la terza, che concluderà i lavori della mattinata, si dedicherà all’approfondimento del tema: “Gli accordi di cooperazione per la realizzazione di progetti con le Camere di Commercio estere”.


I lavori riprenderanno nel pomeriggio, alle ore 15.30, con una tavola rotonda sul tema: “Il sistema delle Consulte regionali e le funzioni della CGIE: quali forme di comunicazione” a cui prenderanno parte Carlo Ciofi, della Conferenza Permanente Stato-Regioni-Province Autonome-Consiglio Generale degli Italiani all’Estero (CGIE), Luigi Scaglione, Coordinatore delle Consulte degli Italiani nel mondo e Giuseppe Sommario, docente dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.


Seguiranno, alle ore 17.30, una serie di interventi di consultori ed esperti su “Progetti finalizzati alla promozione dell’immagine della Calabria”. La conclusione dei lavori della prima giornata è prevista per le ore 18.30. I lavori riprenderanno martedì 25 settembre sempre alle ore 9.30.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative