accedi | registrati | 16-12-2018

Mimmo Lucano non potrà adempiere alla funzioni di primo cittadino nonostante la scarcerazione

Il Prefetto conferma la sospensione per il sindaco di Riace

di Redazione Web 18/10/2018

Il prefetto di Reggio Calabria, Michele di Bari, ha confermato il provvedimento di sospensione dalla carica del sindaco di Riace, Domenico Lucano. La decisione arriva a seguito dell’ordinanza del Tribunale del Riesame che, revocando gli arresti domiciliari per il primo cittadino, ha emesso un provvedimento di divieto di dimora nella cittadina calabrese.

Lucano, lo ricordiamo, era stato arrestato il 2 ottobre scorso con le accuse di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e di aver affidato direttamente il servizio di raccolta rifiuti ad alcune cooperative.

All'indomani dell'arresto era stato messo un provvedimento di sospensione dalle funzioni confermato ora con un nuovo provvedimento dal prefetto. Da ieri, il sindaco è tornato in libertà, ma ha dovuto lasciare il paese, trascorrendo la notte in un'abitazione della vicina Caulonia.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative