accedi | registrati | 19-12-2018

Si tratta di quella della scuola elementare ''Corrado Alvaro'', nella zona Sud della città

Il Basket Soccorso e l'Azione cattolica riaprono una palestra

La struttura era chiusa da cinque anni: i soci dell'associazione sportiva si sono autotassati per finanziare la ristrutturazione

di Redazione Web 23/11/2018

Dopo cinque anni dalla chiusura, Giovedì 22 Novembre alle ore 16 è stata riaperta la Palestra della Scuola Elementare Corrado Alvaro. La struttura, situata nella zona sud della città, è stata ristrutturata e rimessa a norma dalla associazione sportiva Nuovo Basket Soccorso e dall’Azione Cattolica Italiana “V. Bachelet” della Parrocchia S. Maria del Divino Soccorso, grazie al supporto logistico ed organizzativo dell’Assessorato ai Lavori Pubblici del Comune di Reggio Calabria e alla disponibilità della Dirigente Scolastica prof.ssa Monterosso. L’impianto sarà intitolato alla compianta dott.ssa Marisa Nasso, cresciuta nel quartiere Stadio di Reggio Calabria, che ha frequentato la Scuola Elementare “Alvaro” di Reggio Calabria. Laureata in Medicina e Chirurgia e specializzata in Pediatria, ha lavorato numerosi anni come pediatra presso gli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria. Diventata poi Dirigente del Dipartimento di Igiene e Medicina Scolastica dell’ASL Reggio Calabria nell’anno 2003, ha ideato e lanciato vari progetti e iniziative nel territorio reggino mirati a migliorare l’educazione sanitaria in ambito scolastico. Ad esempio si ricorda il primo progetto di sensibilizzazione contro il bullismo, attuato proprio nella scuola elementare Alvaro-Gebbione nell’anno scolastico 2007/08. Marisa Nasso, insieme a Santina Puglisi ed altre ragazze dell’Azione Cattolica parrocchiale, fondarono nel 1962 la Virtus Soccorso. L’idea era quella non solo di promuovere la pallavolo nel quartiere e nella città, ma anche di seminare un germe di sport e di sani valori nel territorio, di essere un centro d'incontro, con una ragione sociale ben precisa: dare ai giovani la possibilità di ritrovare un ambiente sano, lontano dai rischi che l’ambiente reggino, purtroppo, continuava ad offrire. Nel 1965 Marisa, già ottima atleta e punto di forza della squadra assieme alla sorella Isabella, divenne la prima Presidente della Virtus Soccorso che riuscì incredibilmente ad arrivare a partecipare al campionato femminile di Serie B, oltre a continuare ad essere un punto di riferimento e di accoglienza nel territorio. La Virtus Soccorso, allenata da coach Gigi Cilea, esordì in un Campionato Nazionale proprio nella palestra della scuola elementare “Corrado Alvaro” che divenne il campo di gioco della squadra. La riapertura di oggi costituisce un risultato straordinario, ottenuto grazie all’impegno dell’Azione Cattolica parrocchiale con il supporto del Parroco Mons. Giorgio Costantino; la palestra è stata ristrutturata e rimessa a norma con la supervisione dei tecnici comunali grazie alla importante autotassazione dei soci del Nuovo Basket Soccorso e della Famiglia Chiappalone-Nasso. Grazie all’impegno volontario di tanti un sogno si è finalmente avverato.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2017 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative