accedi | registrati | 22-5-2019

Imbarcazione di Medici senza frontiere, le salme trasferite al cimitero di Armo

A Reggio nave con 239 migranti, a bordo 12 cadaveri

di Redazione Web 27/10/2016

É approdata nel porto di Reggio Calabria la nave Bourbon Argos di Medici senza frontiere con a bordo, oltre a 239 migranti, anche i cadaveri di 12 persone raccolti da un gommone al largo delle coste della Libia. Le salme dei migranti sono state sbarcate dalla nave e condotte nell'obitorio dell'ospedale da dove poi saranno trasferite nel cimitero della frazione "Armo". Il gruppo di migranti é composto da 157 uomini, 79 donne e tre minori. Tra loro molti gli ustionati per contatto con idrocarburi. In porto, per coordinare l'attività di accoglienza ed assistenza, si é recato il prefetto di Reggio Calabria, Michele di Bari, che ha espresso apprezzamento per l'apporto fornito dalle associazioni di volontariato, tra cui Croce rossa e Caritas diocesana, che si sono mobilitate per l'occasione. I migranti saranno distribuiti in varie località italiane secondo il Piano di riparto predisposto dal Ministero dell'Interno.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative