accedi | registrati | 14-11-2019

Catanzaro ospiterà la kermesse il prossimo 13 dicembre all'auditorium ''Casalinuovo''

Anti-ndrangheta, tutti i volti dell'impegno in Calabria

di Redazione Web 11/12/2018

Mentre sono in via di definizione gli ultimi dettagli organizzativi, è definitivo invece il programma dell’evento “La Calabria dell’anti ‘ndrangheta”, la giornata di studio sui fenomeni mafiosi e sulla legge regionale 9/2018, il testo unico relativo agli interventi regionali per la prevenzione e il contrasto del fenomeno della ‘ndrangheta e per la promozione della legalità, dell’economia responsabile e della trasparenza. La manifestazione, in programma per il prossimo 13 dicembre presso l’auditorium “Casalinuovo” di Catanzaro, è stata promossa dalla Commissione contro la ‘ndrangheta in Calabria e dal suo presidente Arturo Bova e organizzata in collaborazione con il Consiglio regionale calabrese. Già nei giorni scorsi era stata annunciata la presenza del procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero De Raho, a cui è dedicato il primo panel pomeridiano dell’iniziativa (dalle ore 15) in merito agli strumenti nazionali e regionali per il contrasto alle mafie. Assieme a lui, oltre all’on. Bova, anche l’on. Donatella Porzi, presidente del Consiglio regionale dell’Umbria e responsabile legalità della Conferenza dei Presidenti dei Consigli regionali. Dopo i saluti istituzionali - previsti per le 9:30 - del presidente Bova, dell’on. Mario Oliverio, governatore della Regione Calabria, dell’on. Nicola Irto, presidente del Consiglio regionale della Calabria, del sen. Nicola Morra, presidente della Commissione parlamentare antimafia, e dell’on. Sergio Abramo, sindaco e presidente della Provincia di Catanzaro, l’apertura dei lavori sarà incentrata su antiracket, antiusura e contrasto al gioco d’azzardo patologico con la partecipazione dell’on. Tano Grasso, presidente Federazione della associazioni antiracket, del dr. Camillo Falvo, sostituto procuratore di Catanzaro, di don Ennio Stamile, referente regionale di Libera, e del testimone di giustizia Gaetano Saffioti.

La giornata sarà inoltre arricchita dall’intervento di S.E. Mons. Vincenzo Bertolone, arcivescovo metropolita di Catanzaro-Squillace, che si occuperà del forte impegno della Chiesa nel contrasto al fenomeno mafioso. Il secondo panel dal titolo “La cultura della legalità e della cittadinanza responsabile” vedrà come protagonisti il dr. Salvatore Curcio, procuratore della Repubblica di Lamezia Terme, la dr.ssa Mariarita Calvosa, direttrice dell’Usr Calabria e il dr. Pierpaolo Romani, coordinatore nazionale di AvvisoPubblico. Prima della pausa pranzo, spazio agli interventi della dr.ssa Marisa Manzini, procuratore aggiunto di Cosenza, del dr. Ettore Prandini, presidente nazionale di Coldiretti, e del dr. Angelo Sposato, segretario generale della Cgil Calabria: a loro il tema “Agromafie e caporalato: mai più schiavi”. Dopo il già citato panel con De Raho e Porzi, sarà la volta di quello dedicato al protocollo “Liberi di Scegliere”, l’iniziativa nata dall’attività del presidente del Tribunale dei Minori di Reggio Calabria Roberto Di Bella in favore dei minori che nascono e vivono in contesti di ‘ndrangheta. Accanto a lui sul palco dell’auditorium anche la dr.ssa Isabella Mastropasqua, direttrice del Centro di Giustizia Minorile per la Calabria. Prima delle conclusioni che saranno affidate al presidente Bova, l’ultima parte della giornata sarà dedicata alle “Mafie in giacca e cravatta: la corruzione nella PA”. Sul palco saliranno il dr. Giuseppe Lombardo, procuratore aggiunto di Reggio Calabria, la dr.ssa Rossella Scerbo, procuratore regionale della Corte dei Conti, il dr. Giuseppe Corasaniti, capo dipartimento Affari di Giustizia del Ministero di Giustizia, e l’on. Angela Napoli, già componente della Commissione Parlamentare Antimafia. Le sessioni saranno moderate dai giornalisti Michele Albanese, al mattino, e Arcangelo Badolati, al pomeriggio.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative