accedi | registrati | 23-5-2019

L'iniziativa, nella diocesi di Reggio Calabria-Bova, è promossa alla fede operosa del Masci, il Movimento adulti scout cattolici italiani

Luce della Pace, un ponte di spiritualità tra Betlemme e Reggio

di Redazione Web 12/12/2018

Luce della Pace, un ponte di spiritualità tra Betlemme e Reggio Calabria. Ogni anno dalla fiamma della Terra Santa vengono accese altre che gli scout diffondono in tutto il pianeta come simbolo di pace e fratellanza fra i popoli.

Nella diocesi di Reggio Calabria-Bova, grazie alla fede operosa del Masci, il Movimento adulti scout cattolici italiani, l'arrivo della Luce di Betlemme è previsto per domenica 16 dicembre: dalle 22 inizierà una veglia di preghiera nella Chiesa del Santissimo Rosario di Villa San Giovanni a cui seguirà un cammino comunitario in direzione della vicina stazione ferroviaria in cui sarà accolta la lampada che arde da moltissimi secoli nella Chiesa della Natività a Betlemme.

La luce è alimentata dall'olio donato da tutte le nazioni cristiane della Terra. La fiaccola si diffonderà capillarmente in tutto il territorio diocesano dal 17 al 26 dicembre: il Masci RC 1 farà visita al Grande Ospedale Metropolitano e alle parrocchie di San Giorgio al Corso e dei Santi Cosma e Damiano di Bocale, oltre alla Chiesa di Gesù e Maria nel centro storico cittadino.
Il Masci RC 4, invece, porterà la Luce di Betlemme alla Basilica Cattedrale e alla Chiesa degli Ottimati, oltre alle parrocchie di San Luca e San Francesco di Sales. Altro momento significativo sarà quello del 23 dicembre al Carcere di San Pietro e all'Hospice "Via delle Stelle".

Il Masci RC 5 ''illuminerà'' il reparto di Neonatologia del nosocomio reggino, la scuola ''Principe di Piemonte'', le Casa Dono di Pace delle Suore di Madre Teresa di Calcutta, la casa di riposo ''Don Orione'' e le parrocchie della Candelora e di Sant'Antonio. Il gruppo Scilla porterà la Luce di Betlemme nelle comunità di Scilla, Melia, Favazzina e Solano. Percorso speculare del gruppo Villa 2 che farà visita alle parrocchie della propria zona pastorale, quali il Santissimo Rosario di Villa San Giovanni e Maria Santissima di Porto Salvo di Cannnitello.  Infine il gruppo Villa 1 sarà presente nelle chiese dell'Immacolata, di San Cosma e Damiano di Acciarello e della Madonna delle Grazie di Pezzo, oltre che nella comunità di Piale. Il 23 dicembre, inoltre, visita alla Casa di cura ''Caminiti'' di Villa San Giovanni e al Carcere di Arghillà, mentre il 26 dicembre, la Luce della Pace sarà al presepe vivente di Cannitello.

Infine il Masci RC 6 porterà la fiaccola dalla Terra Santa nel territorio di Archi, tra la parrocchia, la Casa del Sorriso e in occasione del presepe vivente tra le vie del quartiere.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative