accedi | registrati | 21-2-2019

Il progetto nato dalla felice intuizione delle Aggregazioni Laicali della Diocesi di Rossano-Cariati

Rossano, nuovo appuntamento con ''La Vita in Cattedra''

di Redazione Web 14/01/2019

“Dalla cultura dello scarto all'accoglienza: la trasmissione della fede e dei valori nella società dei frantumi”. E’ questo il tema scelto per il nuovo appuntamento con la Vita in Cattedra, progetto nato dalla felice intuizione delle Aggregazioni Laicali della Diocesi di Rossano-Cariati, finalizzato a presentare realtà di Chiesa, azioni concrete e comportamenti che portano ad essere “credenti credibili”.  
 
Il tema sarà affrontato e discusso mercoledì 16 gennaio 2019, alle 17:30 nella Sala Rossa di Palazzo S. Bernardino, nel centro storico dell’area urbana di Rossano del Comune unico Corigliano Rossano. A tenere la relazione sarà don Tonino Palmese, Vicario per la Pastorale Sociale della Diocesi di Napoli, da tempo impegnato nella lotta contro ogni forma di illegalità. Coordina i lavori il prof. Salvatore Martino, Segretario della Consulta Diocesana delle Aggregazioni Laicali. Conclude don Pino Straface, Vicario Generale della Diocesi di Rossano Cariati.

Partecipa alla discussione

Esegui il login

Articoli Correlati

Chiesa e lavoro, voce contro l’idolatria del profitto

21/02/2019 - Il tema dell’impiego è centrale nel pensiero della cristianità di tutte le epoche. Oggi, per i liberisti, è il libero mercato a creare progresso e occupazione. Ma nella dottrina convivono guadagno e i diritti dei salariati. Argomenti che oggi ritornano prepotenti nel dibattito pubblico. Vi proponiamo la riflessione di Aldo Velonà, vice direttore dell'Ufficio diocesano per la pastorale del lavoro.

Regionalismo differenziato, bisogno di un’autonomia solidale

21/02/2019 - La riflessione del presidente dei vescovi calabresi, monsignor Vincenzo Bertolone: «Non si perda il contatto con le proprie radici, affondate nell’humus della solidarietà: per dirla col violoncellista Pablo Casals, ognuno di noi ''è una foglia di albero, ma l’albero è l’intera umanità'».

Natuzza, il 6 aprile sarĂ  aperta la causa di beatificazione

20/02/2019 - Diffuso l'editto vescovile di monsignor Luigi Renzo, pastore della chisa di Miletro-Tropea-Nicotera. La Causa per la beatificazione e la canonizzazione della Serva di Dio, Natuzza Evolo, sarà aperta dal vescovo Renzo il 6 aprile 2019, alle 17, nella Basilica Cattedrale di Mileto. L'istanza è stata presentata dal postulatore, don Enzo Gabrielil: la fama di santità della Serva di Dio, mamma esemplare di cinque figli, è viva tra i fedeli.

Tag

Chiesa in Calabria Diocesi Rossano Monsignor Giuseppe Satriano
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative