accedi | registrati | 18-6-2019

Finisce la seconda esperienza amministrativa dell'ex magistrato Elio Costa

Vibo Valentia, cade il Consiglio comunale eletto nel 2015

di Redazione Web 29/01/2019

Ventisette consiglieri comunali di Vibo Valentia si sono dimessi determinando di fatto la fine dell'esperienza amministrativa della Giunta guidata dall'ex magistrato Elio Costa, eletto nelle consultazioni del 2015, e lo scioglimento del Consiglio comunale.
 
All'epilogo dei giorni scorsi, dopo tre anni e mezzo di governo amministrativo, si è giunti a seguito delle fibrillazioni degli ultimi mesi trasformatesi in scontri e contrapposizioni. Il sindaco Costa, 79 anni, già alla guida dell'amministrazione cittadina tra il 2002 e il 2005, ha comunque e sempre ribadito la sua intenzione di non lasciare la guida dell'ente anche quando era venuto meno il sostegno della maggioranza.
 
A pesare sulla decisione di rimettere il mandato da parte dei dimissionari anche le polemiche per la gestione del servizio di raccolta rifiuti, delle strisce blu, il cambio di oltre una dozzina di assessori, soprattutto all'Ambiente (sette) e la condotta del sindaco giudicata troppo accentratrice.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative