accedi | registrati | 22-10-2019

È ancora caccia all'uomo

Tenta di dare fuoco all'ex moglie e poi fugge, ecco il video

di Francesco Creazzo 12/03/2019

Ha aperto lo sportello dell’auto della ex moglie, ha gettato addosso alla donna del liquido infiammabile, poi le ha dato fuoco. È accaduto questa mattina a Reggio Calabria, in via Frangipane, appena fuori dal centro storico. Il responsabile del tentato omicidio è Ciro Russo, 42 anni, evaso nei giorni scorsi dagli arresti domiciliari a Ercolano, vicino Napoli. La vittima è stata ricoverata per le gravissime ustioni riportate, l’aggressore – originario di Napoli – si sarebbe a sua volta ferito durante l’aggressione contro l’ex moglie. Subito dopo il gesto, Russo è fuggito.


(Il video è stato postato da un cittadino su Facebook, ndr)
La polizia ha avviato la caccia all’uomo: oltre ad aver dispiegato uomini e mezzi per prenderlo, ha diffuso la sua foto, una breve descrizione fisica e le sue generalità: «Russo è di corporatura robusta, brizzolato, alto 1 metro e 88, ha gli occhi marroni, si è allontanato dal luogo del tentato omicidio bordo di una Hyundai i30 di colore grigio scuro targata FF685FW». L'auto è stata ritrovata nel pomeriggio, attorno alle 16: era parcheggiata in via Trieste, nel pieno centro storico della città calabrese. Di Russo però, al momento, non c'è traccia. Nel frattempo, le condizioni della donna rimangono stabili: nel primo pomeriggio è stato organizzato il trasferimento nel centro grandi ustionati di Bari. La prognosi resta riservata ma, secondo le indiscrezioni, la vittima è cosciente, non è intubata e non sarebbe in pericolo di vita anche se la situazione resta delicata e i medici la monitorano costantemente.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative