accedi | registrati | 10-8-2020

Il messaggio augurale rivolto oggi dall’Azione Cattolica a Papa Francesco

Azione Cattolica: «Francesco, volto di una Chiesa missionaria»

di Redazione Web 13/03/2019

“I nostri più affettuosi auguri a Papa Francesco. Oggi il suo pontificato compie sei anni e noi ci stringiamo a lui, lo abbracciamo con la gratitudine dei figli”: inizia così il messaggio augurale rivolto oggi dall’Azione Cattolica Italiana a Papa Francesco. “Con lui quotidianamente si rinnova il dono che Dio fa alla sua Chiesa di un Pastore innamorato del Vangelo e pronto a rispondere, con la stessa fede e amore, al mandato che Gesù affidò a Pietro dopo la Risurrezione: ‘Mi ami tu? Pasci le mie pecore’”. Al Pontefice, l’Ac augura di “proseguire nel suo essere un coraggioso testimone dell’amore di Dio, e di lasciarsi condurre da Lui per guidare il suo popolo sulle strade della verità e della speranza” e gli assicura il proprio impegno costante ad essere “sempre con papa Francesco nel proporre al mondo contemporaneo il volto di una Chiesa evangelizzatrice e missionaria. Una comunità di discepoli fedele alla sua storia e alla sua missione e proprio per questo ancor di più capace di rinnovamento nel solco delle linee dettate dal Concilio Vaticano II, i cui frutti più maturi sono ancora da venire. Siamo e saremo con papa Francesco nello scrivere pagine nuove di comunione con i fratelli e di dialogo con quanti vivono ‘oltre la soglia’ delle nostre parrocchie e case”. E concludono: “Siamo e saremo con papa Francesco nel realizzare la più ampia sinodalità. Tutti nel battesimo abbiamo ricevuto la chiamata alla santità. Non destinatari ma soggetti della missione della Chiesa”.

Partecipa alla discussione

Esegui il login

Articoli Correlati

Papa Francesco: «Mai più Hiroshima e Nagasaki»

06/08/2020 - Con ancora negli occhi i drammatici frutti della guerra visti nel suo viaggio in Giappone, nel Messaggio per la 53ª Giornata mondiale della pace Francesco ribadisce che la dissuasione nucleare non può che creare una sicurezza illusoria, perciò, non possiamo pretendere di mantenere la stabilità nel mondo attraverso la paura dell’annientamento, in un equilibrio quanto mai instabile, sospeso sull’orlo del baratro nucleare e chiuso all’interno dei muri dell’indifferenza»

La guarigione al centro dell'udienza di oggi di papa Francesco

05/08/2020 - Il Papa ha fatto un appello affinché il Libano «possa affrontare questo momento così tragico e doloroso e con l'aiuto della comunità internazionale possa superare la grave crisi che sta attraversando» prima dei saluti ai fedeli di lingua italiana collegati in streaming. «Ieri, a Beirut, una terribile esplosione ha causato decine di morti e migliaia di feriti e ha provocato morte e distruzione», le parole di Francesco: «Preghiamo per le vittime e i loro familiari, e per il Libano»

Papa scrive ai giovani a Medjugorje: no cultura del provvisorio

03/08/2020 - Papa Francesco ha inviato a sorpresa, per la prima volta, un messaggio ai giovani che partecipano alla trentesima edizione del Festival di Medjugorje. La chiesa della piccola località dei Balcani, nota per le presunte apparizioni mariane cominciate il 24 giugno 1981, non ha finora un titolo di santuario mariano. Nella sua missiva il Pontefice ha chiesto ai ragazzi di «scoprire un altro modo di vivere» e dire no alla «cultura del provvisorio»

Tag

Papa Francesco Azione Cattolica
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative