accedi | registrati | 22-11-2019

La notizia filtra dall'incontro avuto tra il Comune di Reggio Calabria e i rappresentanti della Cisl e del Forum Terzo Settore

Terzo Settore, sbloccate le risorse del Fondo Non Autosufficienza

di Redazione Web 29/03/2019

Si è tenuto questa mattina a Palazzo San Giorgio il primo incontro del Tavolo Tecnico convocato con lo scopo di avviare a soluzione i gravosi problemi riguardanti il mondo dei servizi e delle politiche sociali in città. Erano presenti una nutrita e qualificata rappresentanza dell’Amministrazione Comunale, presenti il vicesindaco Neri, gli assessori Lucia Nucera e Calabrò e i dirigenti dei settori Bilancio e Welfare con alcuni funzionari e i rappresentanti della CISL FP, Enzo Sera, e del Forum del Terzo Settore di RC, Luciano Squillaci e Pasquale Neri.

L’Amministrazione si è mostrata consapevole delle problematiche riscontrate e dovute anche ad una condizione generale in cui versa il Comune. Nel corso della discussione si è appreso che il piano del Fondo Non Autosufficienza presentato alla Regione è stato approvato e quindi si sono sbloccate una parte di risorse. Il Fondo (794mila euro) potrà essere utilizzato per i servizi rivolti ad anziani non autosufficienti (domiciliare) ed alle persone con disabilità (domiciliare e diurno). Si tratterà, quindi, di capire in modo puntuale come il Comune intenderà affrontare il problema dei debiti pregressi che riguardano tutti gli enti erogatori di servizi sociali (che ammonterebbero a circa 2 milioni di euro) e attraverso quali risorse, tenuto conto che, a nostro convincimento, è urgente ricostituire il fondo comunale destinato alle politiche sociali. Altro punto affrontato è stato quello relativo alla possibilità di compensare i crediti vantati con l’Amministrazione e i debiti relativi ai tributi locali: su questo aspetto ciascun ente sarà convocato e potrà discutere la propria situazione tenuto conto dell’esistenza di un regolamento comunale e dei vincoli normativi che però andranno considerati sia a beneficio del Comune che degli enti erogatori. La volontà politica espressa da parte dell’Amministrazione è stata comunque chiarita nella direzione di affrontare il problema e avviarlo a soluzione.

L’incontro si è chiuso con la definizione di un prossimo appuntamento da tenersi la settimana prossima anche in considerazione del fatto che le questioni poste sono diverse, complesse e coinvolgono tutti gli enti che in questo momento erogano servizi per conto del Comune di Reggio Calabria. L’occasione sarà anche l’inizio di un percorso che dovrebbe consentire di affrontare con una auspicabile maggiore serenità le prospettive future.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative