accedi | registrati | 14-11-2019

La sua vettura è stata data alle fiamme da ignoti, ed è già scattata la denuncia presso le forze dell'ordine

Reggio Calabria, incendiata macchina al giornalista Baccellieri

di Redazione Web 18/04/2019

Incendiata l'autovettura del giornalista reggino Giovanni Baccellieri. La sua vettura è stata data alle fiamme da ignoti, ed è già scattata la denuncia presso le forze dell'ordine. La redazione de L'Avvenire di Calabria porge la propria assoluta solidarietà al cronista sportivo di Antenna Febea.
 
Radio Antenna Febea è vicina al collega Gianni Baccellieri, vittima questa notte di un grave attentato che ha distrutto la sua macchina. Questo ennesimo vile gesto d'intimidazione contro il nostro speaker non potrà fermare la libera informazione che ogni giorno cerchiamo di garantire dalle nostre frequenze. L'emittente fornirà ogni supporto possibile a Gianni per superare questo difficile momento e auspichiamo venga fatta chiarezza su questo preoccupante episodio dalle autorità competenti.
 

«Solidarietà e vicinanza al giornalista Giovanni Baccellieri, voce storica delle radio reggine, vittima questa notte di un vile attentato incendiario che ha distrutto la sua auto parcheggiata sotto casa. Nella speranza che gli autori di questo assurdo gesto possano essere al più presto assicurati alla giustizia, da parte dell’amministrazione metropolitana voglio esprimere massima solidarietà a Giovanni e alla sua famiglia». Lo scrive, in una nota, il vicesindaco metropolitano di Reggio Calabria Riccardo Mauro.

Messaggi di solidarietà anche dalle Reggina 1914 e i diversi attestati di stima durante la trasmissione che Baccellieri ha tenuto in diretta nonostante l'atto intimidatorio subito.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative