accedi | registrati | 22-7-2019

Scilla, inizia la festa dedicata a San Francesco di Paola

Da oggi, 2 maggio, fino a domenica 5, il borgo omerico vivrà giorni di fede intensa

di Giovanni Panuccio 02/05/2019

Torna l’appuntamento della città di Scilla con le celebrazioni in onore di San Francesco di Paola, patrono di Calabria e della gente di mare d’Italia, da oggi, 2 maggio, fino a domenica 5.
Centro delle manifestazioni, come da tradizione, è la preziosa chiesa tardobarocca dello Spirito Santo, posta al limite settentrionale del lungomare di Scilla, proprio ai piedi del massiccio roccioso sul quale sorge il Castello Ruffo.
Giovedì 2 e venerdì 3, primi due giorni del Triduo di preparazione, sarà possibile confessarsi a partire dalle 17,00, quando avrà luogo, contemporaneamente, il Rosario in vernacolo che inizia con le parole San Franciscu cu s’abitu ri lana. Alle 17,30 l’Adorazione Eucaristica. Alle 18,00 la Santa Messa presieduta dall’Arciprete di Scilla don Francesco Cuzzocrea.
Sabato 4 alle 16,00 si svolgerà la Preghiera dei Fanciulli e dei Ragazzi, con momenti di riflessione, atti simbolici e catechesi sia in chiesa, sia nel tratto di spiaggia antistante. Alle 17,30 il Rosario in vernacolo; alle 18,00 l’Adorazione eucaristica; alle 18,30 la Santa Messa prefestiva alla vigilia della Terza Domenica di Pasqua.
Alle 19,15 l’appuntamento, atteso da bambini «di tutte le età», con i Giochi popolari in spiaggia per ragazzi e adulti: Gara della pastasciutta; Corsa nei sacchi; Tiru o Bumbulu. Non sono richieste quote di partecipazione: sarà sufficiente presentarsi all’ora fissata. Domenica 5 maggio, il grande giorno della Festa sarà annunciato, attorno alle 8, con dieci colpi «a cannone» dall’area già decorata con il Tricolore navale, il Gran Pavese e le luminarie. Per tutta la giornata sarà possibile recarsi in pellegrinaggio in chiesa. Alle 17,00 il Rosario in vernacolo.
Alle 17,30 la Solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta da don Danilo Latella, sacerdote da appena sei mesi e viceparroco presso la Parrocchia «San Pio X» del rione Modena di Reggio Calabria. Saranno presenti i membri del gruppo di portatori, devote e devoti di San Francesco di Paola in Scilla in abito tradizionale, l’Associazione nazionale Marinai d’Italia e le autorità civili e militari.
Alle 18,30 avrà inizio la processione con la venerata statua del Santo, accompagnata dalla Banda «Città di Scilla-Clemente Scarano».
Prima stazione della processione sarà il tratto di mare antistante la chiesa, dove avranno luogo la Deposizione di una corona d’allora in suffragio dei Caduti in mare e la preghiera per tutta la gente di mare.
La processione proseguirà verso il porto e abbracerà i quartieri di Chianalea e Marina Grande.
Al rientro della processione, attorno alle 20,30, si svolgeranno il tradizionale spettacolo di giochi pirotecnici e il sorteggio di una statuetta-ricordo di San Francesco.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative