accedi | registrati | 25-8-2019

La premiazione dei vincitori del concorso fotografico da parte del Centri Servizio al Volontariato ''Dei Due Mari'' di Reggio Calabria

Volontariato, conclusa l'ottava edizione di Scatti di Valore

di Redazione Web 16/05/2019

Conclusa il 14 maggio l’ottava edizione del percorso Scatti di Valore, con la premiazione dei vincitori del concorso fotografico da parte del CSV dei Due Mari e la testimonianza dei ragazzi che hanno partecipato ai tirocini di volontariato.

“Promuovere la cultura della solidarietà e della cittadinanza attiva è una delle finalità dei Centri di Servizio al Volontariato. Scatti di Valore si inserisce a pieno titolo in questa mission ed è frutto di una felice sinergia tra mondo della scuola, CSV e organizzazioni no profit. È una prassi ormai consolidata, che contribuisce ogni anno a promuovere incontri significativi e collaborazioni inedite tra due mondi che sono la ricchezza più grande della nostra terra: i giovani e i volontari”. Così Giuseppe Bognoni, presidente del CSV dei Due Mari, illustra il senso dell’iniziativa giunta ormai alla sua ottava edizione e conclusasi il 14 maggio a Palazzo Campanella, nell’ambito di una manifestazione che anche quest’anno ha ricevuto il patrocinio della Presidenza del Consiglio Regionale.

Scatti di Valore è una delle attività ormai caratterizzanti l’azione del CSV reggino: articolata in quattro tappe - Valori, Percorsi, Scatti, Tracce – si snoda nell’arco dell’intero anno scolastico e mira a facilitare la partecipazione attiva e il coinvolgimento diretto dei giovani. L’avvio con la tappa dei Valori, che ha visto quest’anno 6 scuole, 52 classi e centinaia di studenti coinvolti in laboratori durante i quali si è puntato a favorire la libera espressione e la condivisione in gruppo dei valori personali, per evidenziare poi le connessioni con i principi sanciti nella Carta dei Valori del Volontariato, che è cuore e motore dell’iniziativa.

Promuovere esperienze di volontariato come esercizio di libertà e responsabilità, nonché come straordinaria opportunità di partecipazione democratica, è stato l’obiettivo della seconda tappa denominata “Percorsi”, che ha visto impegnati per tre mesi oltre 100 studenti in brevi esperienze di volontariato presso 25 enti ospitanti tra associazioni di volontariato, parrocchie, cooperative sociali che hanno aperto le loro porte ai ragazzi e li hanno accolti e accompagnati in questo cammino, consentendo loro di sperimentarsi nel servizio concreto e di agire sul campo i valori di cittadinanza e di solidarietà.

Nella tappa degli Scatti, un concorso fotografico a cui hanno partecipato 10 scuole con oltre 90 fotografie ha sollecitato i ragazzi a rappresentare creativamente i valori del volontariato. Il 14 maggio, infine, l’ultima tappa – quella delle Tracce – che ha sancito la conclusione dell’ottava edizione con un raduno di studenti, volontari e docenti che sono stati protagonisti di Scatti di Valore.

Dopo l’introduzione del Direttore del CSV, Giuseppe Pericone e i saluti del Presidente del CSV Giuseppe Bognoni, dell’Assessore Comunale alla Pubblica Istruzione Anna Nucera e di Giampaolo Latella, portavoce del Presidente del Consiglio Regionale On. Nicola Irto, ai microfoni si sono alternate le persone che a diverso titolo hanno dato vita a Scatti di Valore: le docenti referenti del progetto; tanti studenti che hanno raccontato - attraverso la presentazione di un oggetto da loro scelto e portato come segno del cammino fatto - i vissuti, le emozioni, le piccole grandi scoperte che hanno trovato in questa esperienza e di cui faranno tesoro nella vita; Romina Arena, insegnante di scrittura creativa e lettura consapevole che ha raccontato ai ragazzi della sua esperienza di volontaria presso la Casa Circondariale di Arghillà. Un applauso corale e sentito è stato tributato ai volontari delle associazioni ospitanti che hanno accompagnato e sostenuto i ragazzi durante le esperienze di servizio.

La manifestazione si è conclusa con l’assegnazione di cinque menzioni speciali e con la premiazione delle tre opere vincitrici del concorso fotografico realizzate rispettivamente da Demetrio Zumbo della Classe 4^ A sezione Grafica dell’Istituto Tecnico Industriale PANELLA - VALLAURI di Reggio Calabria; Caterina Emanuela Amuso della Classe 4^ BL dell’Istituto “EINAUDI - ALVARO” di Palmi; Giuseppe Labate della Classe 1^E del Liceo Scientifico VOLTA di Reggio Calabria.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative