accedi | registrati | 21-11-2019

"Dal pennello alla penna", domani il bilancio al De Amicis

Si conclude il progetto didattico condiviso dal Museo diocesano Sorrentino e dall'Istituto De Amicis

di Redazione Web 27/05/2019

Martedì 28 maggio h 9,30 presso il Salone: “ Mons. Giovanni Ferro” dell’Istituto Comprensivo De Amicis – Bolani sito in Via Aspromonte,35 in occasione di un incontro pubblico saranno presentati gli esiti del Progetto:” Italiano al Museo: dal pennello alla penna” rivolto dal Museo diocesano di Reggio Calabria alla Scuola Secondaria di I grado.

L’Istituto De Amicis attraverso il Preside prof. Giuseppe Romeo, ha accolto per primo, quale prototipo da estendere, la proposta didattica del Museo diocesano attuandola nell’anno scolastico 2018-2019 con la classe II D (tutor interni le docenti Francesca Zaccone e Alba Bruzzese). Referente del Progetto per il Museo è Federica Campolo, collaboratrice dei Servizi educativi del Museo diocesano diretto da Lucia Lojacono.

Il Progetto Italiano al Museo ha perseguito l’obiettivo di far conoscere il Museo diocesano, il suo itinerario espositivo, la storia dell’edificio che lo ospita e dell’adiacente Cattedrale; acquisire strumenti per un approccio all’opera d’arte che utilizzi più chiavi di lettura; leggere e interpretare criticamente un’opera d’arte, mettendola in relazione con alcuni elementi del contesto storico e culturale di riferimento, e interagire nelle diverse situazioni comunicative in maniera critica e consapevole, sviluppando le competenze nella madrelingua.

Si è trattato di un laboratorio didattico incentrato sulla dimensione comunicativa dell’arte, da quella pittorica a quella letteraria, e finalizzato ad abbattere rigidi steccati tra le discipline, esplorando le molteplici potenzialità educative di una didattica museale trasversale, tale da contaminare i saperi.

Con il Progetto Italiano al Museo il Museo diocesano offre ai ragazzi della Scuola secondaria inferiore attività diverse tra loro (visite guidate ai siti monumentali e museali, momenti ludici, scambio interattivo tra educatori museali, docenti e ragazzi) al fine di promuovere un sapere integrato. In considerazione del successo riscosso e delle ricadute positive del Progetto presso l’Istituto comprensivo “De Amicis-Bolani” nel prossimo anno scolastico la proposta sarà estesa alle altre Scuole della città.

All’incontro del 28 maggio p.v. interverranno il prof. Giuseppe Romeo, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo De Amicis-Spanò Bolani; mons. Demetrio Sarica, Direttore Ufficio Beni Culturali Arcidiocesi di Reggio Calabria-Bova; dott. Maurizio Piscitelli, Dirigente ATP di Reggio Calabria; dott.ssa Anna Nucera, Assessore Pubblica Istruzione Comune di Reggio Calabria; dott.ssa Lucia Lojacono, Direttore Museo diocesano di Reggio Calabria; dott.ssa Federica Campolo, collaboratore Servizi educativi Museo diocesano.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative