accedi | registrati | 19-7-2019

È stata condannata ad un anno di reclusione, con pena sospesa, l’ex assessore ai lavori pubblici del comune

Caso Miramare, Marcianò condannata a un anno di reclusione

di Redazione Web 09/07/2019

È stata condannata ad un anno di reclusione, con pena sospesa, l’ex assessore ai lavori pubblici del comune di Reggio Calabria, Angela Marcianò, che aveva scelto il rito abbreviato nel cosiddetto “caso Miramare”.

Il giudice Sergi ha inflitto una pena superiore ai dieci mesi di reclusione per i reati di abuso d’ufficio e falso ideologico richiesti dal pm Walter Ignazitto nei confronti dell’ex assessore comunale nei mesi scorsi proprio nell’ambito del processo “Miramare”, per il quale sono rinviati a giudizio anche il sindaco Giuseppe Falcomatà, e diversi assessori, ex assessori e burocrati.

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative