accedi | registrati | 22-11-2019

«Falcomatà ha deluso. Ora sosteniamo Angela Marcianò»

Elezioni comunali, "Rinascita Reggina" stronca la gestione dell'attuale amministrazione comunale e sollecita una coalizione di liste civiche a sostegno della candidatura dell'ex assessore

di Redazione Web 03/09/2019

Di seguito pubblichiamo la nota diffusa dall'ingegner Stefano De Luca, coordinatore di "Rinascita Reggina".

Rinascita Reggina ritiene doveroso aderire all'appello del coordinamento di liste civiche teso a sollecitare la candidatura di Angela Marcianò.
Molti in questi giorni richiamano il pensiero di Falcomatà (Italo) e di quella primavera che aveva risollevato la città, riportando la politica vera, mossa da un pensiero positivo al quale immediatamente agiva un fare concreto e reale: metodo virtuoso e produttivo del tutto ignorato da questa sindacatura che ormai da cinque anni va avanti tra comunicati stampa e social a favore di fotocamera. Assessore ai Lavori Pubblici tra il 1997 ed il 1998 con la giunta Falcomatà (quello con cui valse la pena spendersi) e di nuovo successivamente richiamato dal 2000 al 2002 come Responsabile Unico del Procedimento delle opere del Decreto Reggio, posso dichiarare, senza alcun timore, di esser stato testimone diretto di quella stagione esaltante che solo un destino crudele ha potuto interrompere. Con la profonda coscienza che Reggio vive nell'urgente necessità di uscire dal baratro in cui è disastrosamente precipitata negli ultimi decenni, nasce dall'impegno di professionisti, imprenditori e "persone di buona volontà" Rinascita Reggina, al fine di mettere in campo le molte energie positive che la città è in grado di offrire. Fortemente avevamo sperato nel 2014 con la candidatura a sindaco di Giuseppe Falcomatà che fosse pronta una nuova Primavera Reggina: purtroppo le nostre aspettative e speranze sono state deluse, insieme a quelle della maggior parte dei reggini. È sotto gli occhi di tutti il degrado in cui versa la città, nelle periferie quanto nel centro. Lungo sarebbe l'elenco di quel che non funziona e non soddisfa le esigenze di un vivere civile e dignitoso: una per tutte la mancanza totale di attenzione alla "persona" in quanto tale, specialmente a coloro che versano in stato di indigenza e non riescono a mettere assieme il pranzo con la cena. La cattiva, se non assente, gestione dell'edilizia popolare ha portato a gravi conseguenze: famiglie che vivono condizioni di disagio abitativo inaccettabili in una città che in passato ha speso forze ed energie per garantire a ciascuno la propria dignità: basti pensare alle palazzine di Rione Marconi e Via Cava che alla fine degli anni novanta accolsero centinaia di famiglie assicurando loro un ambiente salubre in cui crescere i propri figli e affrontare la vecchiaia. Oggi ci troviamo di fronte a discariche a cielo aperto! Questo degrado urbano si ripercuote inevitabilmente sulle persone che vivono questi spazi, trasformandosi in degrado sociale che si manifesta in tutte le sue forme più becere, fino a far perdere la fiducia nelle istituzioni e nelle loro componenti. Bisogna far ritrovare ai Reggini quella fiducia nelle istituzioni che è stata persa! Per questo siamo convinti che palazzo San Giorgio debba trasformarsi in una "vera Casa di Vetro" e non più una fortezza dentro la quale un esiguo gruppo, spesso purtroppo di giovani inesperti, si sono rinchiusi senza alcuna apertura verso chi vuole il bene della città. A poco servono i tavoli, o peggio i palchi di confronto di fine estate, che a mal pensare, somigliano tanto ad un correre ai ripari: cospargersi di cenere il capo, a cosa serve adesso che, per quasi cinque anni, si e` rifiutato qualsiasi dialogo. Angela Marcianò, dopo i disastri di tutti i partiti, ove ritenesse opportuno scendere in campo, sembra avere le caratteristiche umane e professionali per ricondurre la città su quel sentiero virtuoso che dopo Italo nessuno, tantomeno Giuseppe Falcomatà, è riuscito a percorrere e far percorrere.

Stefano De Luca

Coordinatore "Rinascita Reggina"

Partecipa alla discussione

Esegui il login
Copyright 2016-2019 © avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative