accedi | registrati | 30-11-2020

Il commento dell'arcivescovo di Reggio Calabria - Bova dopo l'ufficialità del placet della Conferenza episcopale calabra

Morosini: «Beatificazione don Italo, grande gioia per la diocesi»

di Redazione Web 03/10/2019

Don Italo Calabrò, la figura del «padre» della Caritas diocesana reggina sarà al vaglio della Congregazione delle Cause dei Santi. A ribadirlo è stata la Conferenza episcopale calabra, come anticipato pochi giorni fa dal nostro settimanale [CLICCA QUI]. Subito dopo l'ufficialità diffusa dalla nota dei vescovi calabresi, è intervenuto monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, arcivescovo di Reggio Calabria - Bova, diocesi in cui don Calabrò ha operato durante il suo ministero sacerdotale.
 
«Il placet della Conferenza episcopale calabra che autorizza il prosieguo della Causa di beatificazione di don Italo Calabrò, - spiega Morosini - è un ulteriore passaggio del percorso che la diocesi reggina ha intrapreso affinché la santità di don Italo venga riconosciuta da tutta la Chiesa cattolica. Esprimo grande gioia nel dare questa notizia alla comunità dei fedeli di Reggio Calabria, territorio sul quale la presenza di don Italo Calabrò è ancor oggi viva grazie alle tante Opere-segno che ha avviato durante la sua autentica missione rivolta agli emarginati. Quegli «esclusi» entrati di diritto nella sua azione evangelica».

Partecipa alla discussione

Esegui il login

Articoli Correlati

Monsignor Morosini spiega il «nuovo» messale romano

29/11/2020 - La lettera dell'arcivescovo di Reggio-Bova per sacerdoti e fedeli. Secondo il pensiero della Chiesa tale novità non deve consistere solo sull’a­dozione di traduzioni nuove, soprattutto la tanto attesa e decantata nuova forma del Padre nostro. «Esso è invece un evento destinato a rilanciare la pastorale liturgica e soprat­tutto eucaristica nelle nostre comunità, non solo ma principalmente nella nostra vita spirituale privata» scrive il presule..

La diocesi in festa per il compleanno dell'arcivescovo Morosini

27/11/2020 - La Chiesa di Reggio Calabria - Bova ha celebrato una messa di ringraziamento nella Basilica Cattedrale. Accanto al presule reggino c’era l’arcivescovo emerito e suo predecessore, monsignor Vittorio Luigi Mondello, tutti i sacerdoti della Chiesa di Reggio Calabria – Bova, la comunità del Seminario arcivescovile Pio XI, una rappresentanza dei diaconi, dei religiosi e delle religiose, degli operatori Caritas e dei laici della comunità diocesana.

Violenza sulle donne, Morosini: «Contrastare il maschilismo»

25/11/2020 - L'arcivescovo metropolita di Reggio - Bova è intervenuto in occasione del 25 novembre, una data resa ancor più significativa dal caso di femminicidio registrato sul territorio reggino nelle settimane scorse. Il presule, auspicando una presa di coscienza collettiva, ha ribadito la sua ferma condanna nei confronti di chi si macchia di questi deplorevoli reati. Una posizione inamovibile che si congiunge con la preghiera affettuosa per le vittime.

Tag

Diocesi Reggio Calabria Monsignor Morosini Don Italo Calabrò
Copyright 2016-2020 ©avveniredicalabria.it | Tutti i diritti sono riservati | Responsabile: Davide Imeneo
Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova | Via Tommaso Campanella, 63 – 89127 Reggio Calabria
Credits Web Agency a Reggio Calabria - Arti Creative